/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | domenica 13 maggio 2018, 18:26

Casa Faci: al vescovo Borghetti l’incoraggiamento di Papa Francesco per l’Istituto che aiuta sacerdoti e religiosi

La proposta è quella di gestire come Diocesi di Albenga-Imperia questa struttura di Marina di Massa

Casa Faci: al vescovo Borghetti l’incoraggiamento di Papa Francesco per l’Istituto che aiuta sacerdoti e religiosi

Durante l’udienza privata con il Santo Padre, avvenuta nei giorni scorsi, il vescovo Borghetti ha presentato la scelta di gestire, come Diocesi, la Casa FACI di Marina di Massa e soprattutto ha voluto presentare  l’Istituto di Pastoral Counseling che in essa è ospitato e che dal 2016 ha ad Albenga la sua sede legale e la sede operativa e a Casa FACI l’altra sede operativa.

 

Dell’Istituto, fondato a Camaiore (LU) nel 2002 a fianco dello Studio Teologico Interdiocesano, Mons. Borghetti è stato l’iniziatore insieme a don Carolin, con il sostegno e l’approvazione dei Vescovi delle Diocesi afferenti allo Studio Teologico; in principio è nato come Centro di Consulenza psicologica per sacerdoti e religiosi/e e seminaristi, in seguito l’Istituto ha attivato anche una Scuola triennale di Pastoral counseling che in questi anni ha diplomato un bel numero di counselors pastorali.

 

La Scuola, a numero chiuso, ha oggi 15 iscritti, di cui 6 studenti al primo anno. L’Istituto contagià 45 studenti ed oltre 120 consulenze per sacerdoti, seminaristi e religiose e laici ed attività di formazione pastorale permanente.

 

«Al Santo Padre - commenta il vescovo Borghetti – ho spiegato il perché di Casa F.A.C.I. in gestione con dentro l’Istituto: usufruire di un luogo utile in primo luogo ai sacerdoti e religiosi/e, ma anche a fedeli laici, per tempi di preghiera, riposo, recupero dell’armonia spirituale e psicologica soprattutto nel tempo del disagio o della crisi.


Il Papa non solo ha manifestato vero entusiasmo e compiacimento per l’iniziativa, ma mi ha sottolineato con vigore che è quanto mai importante proseguire oggi su questa strada, offrire luoghi di recupero interiore e formare sacerdoti e laici all’arte della consulenza pastorale per esercitare in modo competente l’accompagnamento personale e famigliare e l’esercizio dell’autentico discernimento cristiano. Ha affermato con passione: dica pure che questo gliel’ho detto io!». 

 

Il Papa rivolgendosi a don Patrizio Carolini, (nella foto allegata insieme al Papa e al Vesvovo Borghetti) prete della Diocesi di Massa Carrara–Pontremoli, direttore di Casa FACI, e dal 2011 direttore dell’Istituto di Pastoral counseling, come successore di Mons Borghetti; laureato in psicologia e diplomato ‘counselor’ e consulente di formazione in scienze umane nella vita consacrata e comunità educative ecclesiali e da molti anni  impegnato insiemeal vescovo Borghetti in quest’opera, lo ha fortemente incoraggiato a proseguire con passione il compito affidatogli senza badare a ostacoli ed incomprensioni, perché questa, ha ribadito, è la grande urgenza oggi. Una chiara e autorevole consegna.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore