/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | domenica 13 maggio 2018, 10:42

La Guardia Costiera controlla le strutture balneari da Loano ad Albenga

Rilevate irregolarità ad Albenga: due stabilimenti usavano mezzi meccanici negli orari non consentiti dalle ordinanze comunali

La Guardia Costiera controlla le strutture balneari da Loano ad Albenga

Nei giorni scorsi sono iniziati i controlli da parte della Guardia Costiera presso alcune strutture balneari dei Comuni di giurisdizione al fine di verificare il rispetto delle norme dettate dalla ordinanza di sicurezza balneare n. 7/2018 dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Loano-Albenga nonché dalle norme contenute nelle ordinanze balneari comunali.

La stagione balneare è iniziata il 1 maggio e proseguirà sino al 30 settembre. Le verifiche si sono concentrate sulla presenza, nel caso di apertura della struttura balneare, delle dotazioni di sicurezza con particolare riferimento all’efficienza dell’unità adibita al salvataggio ed all’equipaggiamento della postazione dell’assistente bagnanti: le strutture balneari già operative non hanno fatto emergere irregolarità.

Sono altresì in corso su alcune spiagge lavori di riordino degli arenili con mezzi meccanici. Sono state rilevate irregolarità presso due stabilimenti nel comune di Albenga in quanto detti lavori erano in corso al di fuori degli orari previsti dalle ordinanze comunali.

In particolare, durante la stagione balneare (01/05-30/09) presso l’arenile del Comune di Albenga i lavori di riordino arenile con l’ausilio di mezzi meccanici possono essere svolti, salvo deroghe, in orario anteriore alle ore 08,30 e successivo alle ore 20,00.

Tali non conformità hanno comportato l’elevazione di sanzioni amministrative per circa € 2000.

“Durante il delicato periodo della stagione balneare è fondamentale il rispetto da parte di tutti delle norme dettate dalle ordinanze: in particolare l’ordinanza di sicurezza balneare regolamenta gli aspetti inerenti la sicurezza della balneazione al fine di garantire la fruizione del mare da parte di tutti i bagnanti presenti sulle spiagge nel modo corretto.

L’ordinanza 07/2018 è visionabile e scaricabile gratuitamente dal sito http://www.guardiacostiera.gov.it/loano/home nell’apposita sezione “ordinanze” ed è anche esposta all’ingresso di ogni stabilimento balneare”, spiega il Capo del Circondario di Loano-Albenga – Tenente di Vascello Erik Morzenti. 

redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore