/ Politica

Spazio Annunci della tua città

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

part-time pomeridiano disponibile ponti primaverili e stagione estiva 2018 pescheria friggitoria in Celle Ligure...

Per il comune di Pietra Ligure (SV) . Ottima zona per presenza Ospedale Santa Corona e turismo, bassi costi di...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | lunedì 14 maggio 2018, 14:45

Comunali Carcare, la lista De Vecchi presenta il programma elettorale

Mercoledi 16 maggio alle ore17.30 la presentazione della lista nella piazzetta di via Garibaldi

Sicurezza, lavori pubblici, urbanistica, istruzione pubblica, ambiente e tutela del territorio. Sono questi i punti cardine del programma elettorale messi in campo da Christian De Vecchi, candidato sindaco alle prossime elezioni comunali in programma il 10 giugno. 

Come riportato dalla nostra redazione, la presentazione della lista alla cittadinanza è prevista per mercoledi 16 maggio alle ore 17.30 presso la piazzetta di via Garibaldi (point elettorale). 

Questi i componenti della lista: Andrea Alloisio nato a Savona il 1/10/1995 - commesso; Enrica Bertone nata a Savona il 9/08/1974 - libera professionista; Franco Bologna nato a Priero (CN) il 17/04/1954 - imprenditore edile; Matteo Bonino nato a Savona il 3/5/1980 - impiegato; Marco Camoirano nato a Savona il 27/06/1984 - ingegnere civile; Renato Cerisola nato a Cairo Montenotte il 12/04/1962; Alessandro Ferraro nato a Savona il 9/05/1957 - medico di famiglia; Silvia Longagna nata a Savona il 17/05/1967 - dipendente Asl; Patrizia Mazza nata a Savona il 22/10/1975 - dipendente; Alex Percudani nato a Torino il 19/05/1991 - imprenditore; Stefania Resio nata a Carcare il 12/02/1965 - insegnante; Giorgia Ugdonne nata a Finale Ligure il 1/06/1977 - dipendente comunale. 

SICUREZZA

"La sicurezza, individuale e collettiva, è oggi un'esigenza primaria, non può esistere la sicurezza senza libertà e democrazia, la sicurezza deve essere garantita a tutti - commenta il candidato sindaco Christian De Vecchi - La soddisfazione di questo bisogno passa attraverso una serie di operazioni finalizzate a non far degradare il territorio, operazioni che devono essere compiute dagli amministratori, dalle autorità di pubblica sicurezza, dai cittadini, nel pieno rispetto della legalità. Costituzione del Distretto di Polizia Municipale per la gestione associata, tra più comuni valbormidesi, di questa funzione di carattere preventivo e repressivo contro la microcriminalità che, si aggiungerà alla fondamentale opera svolta dall' Arma dei carabinieri e dalla polizia di stato, consentendo, per i cittadini un miglior servizio di tutela della loro persona e dei loro beni". 

LAVORI PUBBLICI E URBANISTICA

"I settori dei lavori pubblici e quello dell’urbanistica, per un ente locale come il nostro, sono tra loro strategicamente complementari, ogni scelta che li riguardi singolarmente, incide per entrambi - prosegue De Vecchi - L’attuale PRG (piano regolatore generale) in deroga e modificato con SUG (strumento urbanistico generale) dovrà essere aggiornato alle normative vigenti e alle cambiate esigenze della cittadinanza attraverso l’adozione di un nuovo PUC (piano urbanistico comunale) rispondente alla modernità e alla modernizzazione verso le quali ci si vuole amministrativamente proiettare. Ad esso seguirà un PUMS (piano urbanistico mobilità sostenibile) strumento attraverso il quale si andranno a recepire le novità di una mobilità urbana e extraurbana che privilegi le persone e i mezzi di trasporto sostenibili dal punto di vista ambientale". 

"I lavori pubblici trovano, nella voce manutenzione del patrimonio collettivo, la soddisfazione di una delle esigenze più diffuse tra la cittadinanza, si esercita in parte attraverso il lavoro dei dipendenti comunali e in parte con l’ausilio di ditte esterne. Si estende nei segmenti: strade, rete fognaria e idrica attraverso il CIRA, rete elettrica, immobili comunali, ponti, passerelle, sgombero neve, aree cimiteriali, scuole, impianti sportivi. La loro pianificazione segue dei criteri di priorità e urgenza dettata da valutazioni periziate da tecnici, dalle disponibilità di cassa del bilancio comunale al momento contingente, dall’inserimento costante negli strumenti amministrativi di attuazione. (piani annuali e triennali delle opere pubbliche e relative coperture finanziarie degli stessi). La manutenzione frena il degrado del territorio". 

"Il patrimonio immobiliare collettivo si è ampliato nel 2018 con la disponibilità del Palazzo ex Asilo Mallarini, per il quale è già previsto il restauro conservativo che ne garantirà in futuro una piena fruibilità per la cittadinanza e per le associazioni, incrementando con la sua strategica posizione, le funzioni di servizi in area centrale del nostro paese. Seguirà la conversione ad uso socio sanitario della “casa Brunetti” di via Castellani. Altro immobile in attesa di una nuova destinazione d’uso è Villa De Marini in via Garibaldi, per la quale sono al vaglio diverse opzioni: affitto a soggetti terzi con funzione di servizi; vendita a enti o a privati. Inciderà sul Collegio Calasanziano, il progetto di restauro e di risanamento conservativo recentemente approvato, e soddisferà le esigenze degli studenti, dei Padri scolopi e dei carcaresi, con la creazione di nuovi spazi. A fondamento di future progettualità metteremo una precisa unità di misura, la persona con le sue esigenze e bisogni locali. L'integrazione tra i progetti e la loro reciproca complementarietà, servirà per ottimizzare le risorse e i settori, perfezionando la gestione delle disponibilità economiche del Comune e il loro migliore indirizzo". 

PUBBLICA ISTRUZIONE

"Da 0 anni a 18, l'eccellenza formativa è rappresentata dal sistema scolastico attivo sul Comune di Carcare, utile alle famiglie dei cittadini carcaresi ma importante per la domanda dell'intero territorio valbormidese. Una vocazione antica, dal 1621 sede del Collegio delle Scuole Pie fondato da S.G. Calasanzio, in continuo progresso, oggi perfezionata dalla sua completezza nella copertura di un servizio educativo e didattico per un ampio dato anagrafico - spiega De Vecchi - Con riferimento alla Pubblica Istruzione, lavorando ogni plesso scolastico in regime di autonomia scolastica per quanto riguarda i percorsi formativi ministeriali, rientrano invece nelle competenze più propriamente comunali, quelle relative alla gestione delle strutture delle scuole dell’obbligo". 

"Per questa motivazione, è prerogativa dell’ente comunale garantire le condizioni di sicurezza degli immobili, nei quali si esercitano le attività didattiche. Sono stati pari a circa 500 mila euro gli investimenti del Comune per le scuole negli ultimi cinque anni. Una serie di interventi importanti con un unico comune denominatore: privilegiare la sicurezza. I lavori hanno interessato tutti i plessi scolastici presenti sul territorio comunale. Con l'avvio del prossimo anno scolastico (settembre 2018), Carcare sarà uno dei pochi Comuni in regola, nelle scuole di ogni ordine e grado, per quanto riguarda il certificato di prevenzione incendi (C.P.I.)". 

"Doveroso agire in merito al recupero dell’ex sede dello IAL che,  vanta un glorioso passato formativo e didattico, purtroppo chiuso dal giorno dell’avvio della procedura fallimentare che ha travolto lo IAL Liguria, conserva ancora le caratteristiche di pregio per poter continuare ad essere una struttura a vocazione scolastica. Molti metri quadri di aule, officine meccaniche e laboratori di cucina, aspettano l’intervento strategico della Regione Liguria per restituire al territorio valbormidese l’opportunità di tornare in possesso ed in uso di un bene che in più occasioni ha ricevuto finanziamenti pubblici". 

"Le scuole continueranno a rappresentare una delle nostre priorità, investiremo ogni anno per migliorare l'attività didattica, la sicurezza di alunni, docenti e personale scolastico, nonché cercando fondi per progetti innovativi come, ad esempio, un'aula ludomusicale per i più piccoli, l'attivazione di campi estivi diversificati in collaborazione con le realtà esistenti, durante i quali poter apprendere e divertirsi anche nei lunghi periodi di stop didattico". 

AMBIENTE e TUTELA DEL TERRITORIO 

"L'ambiente è un bene planetario, la sua salvaguardia necessita di interventi a livello sia locale che globale. Globalmente l'energia è una tematica cruciale per capire il mondo in cui viviamo. Sarà opportuno aumentare la consapevolezza e la responsabilità verso quelle decisioni che garantiranno un futuro sostenibile per l'umanità. L'opportunità è data dalla messa a punto di nuove tecnologie energetiche" conclude De Vecchi.

Di seguito il programma elettorale completo da scaricare.

Files:
 Programma elettorale lista De Vecchi (143 kB)

Graziano De Valle

Animus Loci:
tracce d'Europa nel cuore d'Italia

In diretta sul nostro quotidiano venerdì 25 maggio dalle ore 17. SCOPRI DI PIU'

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore