/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

part-time pomeridiano disponibile ponti primaverili e stagione estiva 2018 pescheria friggitoria in Celle Ligure...

Per il comune di Pietra Ligure (SV) . Ottima zona per presenza Ospedale Santa Corona e turismo, bassi costi di...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | martedì 15 maggio 2018, 12:32

Savona, presentata "YouPol" l'app per le segnalazioni di bullismo e droga

L'applicazione permette di interagire con la Polizia di Stato e consente di inviare segnalazioni, anche in modalità anonima, se si è testimoni o se si è venuti a conoscenza di episodi di bullismo o di circolazione di stupefacenti.

È stata presentata questa mattina nella sala riunioni della Questura di Savona, "YouPol", la nuova app che permette di interagire con la Polizia di Stato e consente di inviare segnalazioni, anche in modalità anonima, se si è testimoni o se si è venuti a conoscenza di episodi di bullismo o di circolazione di stupefacenti.

"YouPol" nasce dalla ferma convinzione che ogni cittadino è parte responsabile della vita democratica del Paese e quindi tutti, giovani e meno giovani, sono chiamati a concorrere al miglioramento della vivibilità del territorio e della qualità della vita.

Basta scaricare la app e mandare un messaggio e chiamata di emergenza, è stata oggetto di un primo monitoraggio, prima a Roma, Milano e Catania, i risultati sono stati eccellenti e quindi è stata estesa a tutte le 103 questure italiane, chiunque avrà la possibilità di inviare questo messaggio che verrà ricevuto dalla sala operativa della Questura, la quale invierà una volante sul territorio o a seconda del contenuto può dare vita ad un’attività investigativa” spiega la vice Questore aggiunto Rosalba Garello.

La Polizia di Stato da sempre impegnata a garantire la serenità dei giovani nel delicato periodo di adoloscenza: con "YouPol" si desidera coinvolgere i ragazzi e responsabilizzarli sul rifiuto del consumo della droga e di ogni forma di bullismo, realtà che troppo spesso non emergono e che sono fonte di emarginazione e di sofferenza per le vittime.

Dall’avvio del progetto ad oggi, i download effettuati sono stati più di 118.000, le segnalazioni per casi di bullismo 1152, quelle per uso di sostanze stupefacenti 2132, per un totale di circa 3283 segnalazioni giunte nelle Questure dove è già attiva l’applicazione "YouPol".

L'app è scaricabile direttamente sullo smartphone da Apple Store e Play Store.

Luciano Parodi

Animus Loci:
tracce d'Europa nel cuore d'Italia

In diretta sul nostro quotidiano venerdì 25 maggio dalle ore 17. SCOPRI DI PIU'

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore