/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | giovedì 17 maggio 2018, 17:14

Revocati gli arresti domiciliari per il "furbetto del cartellino" di Alassio

Ricordiamo che la vicenda era scaturita a seguito di un’attività di indagine dei Carabinieri della compagnia di Alassio

Revocati gli arresti domiciliari per il "furbetto del cartellino" di Alassio

È stata accolta la richiesta di revoca degli arresti domiciliari per C.M. il furbetto del cartellino di Alassio. La difesa aveva formulato questa istanza al tribunale del riesame affermando che l’uomo non avrebbe potuto reiterare il reato essendo stato sospeso dal servizio.

Ricordiamo che la vicenda era scaturita a seguito di un’attività di indagine dei Carabinieri della compagnia di Alassio che avevano verificato come l’uomo, dopo aver timbrato il cartellino e trovandosi in orario di lavoro svolgeva attività legate alla propria vita personale (era stato sorpreso ad esempio andare con la compagna a fare la spesa o recarsi al bar o nelle attività commerciali alassine).

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore