/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Jordan nato 16/04/2018 magnifico sano cucciolo sverminato ciclo vaccinale completo libretto sanitario e certificazione...

generico settore agricoltura allevamento avicolo a tempo indeterminato azienda agricola del Monferrato (AL) ricerca...

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili subito un maschio e una femmina solo amanti razza....

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | giovedì 17 maggio 2018, 15:26

Benessere, Sport, artigianato, tipicità si incontrano in una "tre giorni" a Borgio Verezzi

In programma nei primi tre giorni di giugno la "Festa dei Sentieri e del Buon Vivere" (VIDEOinterviste)

Immagine tratta dalla pagina Facebook "Visit Borgio Verezzi"

È in programma nei primi tre giorni di giugno, a Borgio Verezzi, la “Festa dei Sentieri e del Buon Vivere”, promossa con lo slogan di: “Tre giorni di eccellenze, passioni, tradizioni”.

Come è noto, Borgio Verezzi ha aderito da tempo alla Associazione Bandiera del Cuore. Un progetto sviluppato e varato da Gabriella Tripepi che punta a promuovere il nostro intero comprensorio come un vero e proprio “Regno del Benessere”, nel quale il relax, lo sport, il mangiar sano e l’equilibrio uomo-natura si fondono in un tutt’uno. Savonanews aveva partecipato alla presentazione della “Bandiera del Cuore” (leggi QUI) e da allora si sono moltiplicati gli eventi nati sotto l’egida di questo simbolo.

Oggi Gabriella Tripepi è riuscita a convogliare nella festa dei sentieri le associazioni AIB/Protezione Civile, Vivere Verezzi, AsinOlla, AriAperta Outdoor Experience, l’Associazione Cardiologia Interventistica, Consorzio La Piazza, Sms Concordia, Barone Rampante, Unitre, Croce Bianca di Borgio Verezzi, Alpini (Sezione di Borgio Verezzi), AS Ruota Libera, Stile Artigiano, Immagine Centro Sportivo, Centro Storico Culturale San Pietro, USD Borgio Verezzi, l’Istituto Alberghiero “Migliorini” di Finale Ligure e la scuola media Camillo Sbarbaro di Borgio Verezzi. E se da una parte è innegabile che il “motore” dell’evento sia stata Gabriella Tripepi, ricordiamo altresì che il coordinamento sul territorio sarà gestito dal Gruppo Alpini.

L’ideatrice descrive così l’evento: “Nasce dall’esigenza di valorizzare le molte peculiarità di Borgio Verezzi e del suo outdoor: ricordiamo, infatti, che rispetto ad altri comuni del comprensorio, che possono vantare una superficie territoriale più vasta, Borgio Verezzi rappresenta un’eccellenza in virtù della fitta rete di sentieri di cui dispone.

Nella mia idea il principio si basa sul fatto che l’offerta deve essere sempre frutto di una sinergia tra Comuni: saper fondere offerte diverse e molteplici per dare completezza. Questo a maggior ragione in un settore come l’outdoor, dove la sentieristica porta a dei punti si sovrapposizione territoriale. Essi devono spingere alla collaborazione”.

In particolare, Gabriella Tripepi, fa riferimento al fatto che Borgio Verezzi è collocata tra Finale Ligure, nota a livello mondiale per gli sport all’aria aperta, e Pietra Ligure, che sta sviluppando un grande progetto di lancio in questo settore su tutto il territorio della Val Maremola, il tutto in amalgama con la vicina Loano, anch’essa impegnata in una fase di crescita in questo campo.

Conclude Tripepi: “Si tratta di una edizione zero, ma è un vero contenitore per tante manifestazioni che ‘accendono’ i diversi punti della città, abbiamo prodotti locali, artigianato, eccellenze, tipicità e persino il torneo di calcio dedicato a Chicco Unere che chiama turisti anche dall’estero”.

In questa videointervista Gabriella Tripepi descrive nel dettaglio questa volontà di coordinare le varie associazioni cittadine:

Il consigliere delegato al turismo Andrea Costa descrive l’impegno dell’amministrazione nel mondo dell’outdoor:

Il sindaco Renato Dacquino offre una panoramica “a volo d’angelo” sui numerosi eventi in programma nella tre giorni. Il calendario dettagliato lo trovate allegato in fondo all’articolo.

E concludiamo con la “benedizione” di una delle figure più amate nella storia cittadina: quel sindaco Enrico Rembado che ha guidato Borgio Verezzi per 27 anni e che ci racconta come già la sua amministrazione fosse avanti ai tempi nella tutela e promozione del territorio.

Files:
 programma Tre Giorni Cuore 2018.web (572 kB)

Alberto Sgarlato

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore