/ Eventi

Eventi | giovedì 17 maggio 2018, 17:41

Manca poco alla partenza dell’edizione 2018 della 37^ “Varazze di Sera”

Appuntamento con il via venerdì 18 maggio alle ore 20:30 dal centro della cittadina rivierasca

Manca poco alla partenza dell’edizione 2018 della 37^ “Varazze di Sera” a cui parteciperanno atleti di livello europeo e mondiale, confermata la presenza di Emma Quaglia atleta della Nazionale Italiana che ha partecipato a maratone europee e mondiali ottenendo brillanti prestazioni, punterà alla conquista del gradino più alto del podio.

Non da meno nella categoria maschile si evidenzia la partecipazione del sempre presente Valerio BRIGNONE, atleta di livello europeo e vincitore di diverse edizioni della corsa Varazzina e la partecipazione del vincitore della scorsa edizione Savio GHEBREHANNA, che tenterà di bissare il successo.

Appuntamento con il via venerdì 18 maggio alle ore 20:30 dal centro della cittadina rivierasca dove tanti atleti provenienti anche da fuori regione si daranno battaglia sul percorso interamente pianeggiante e certificato dalla Federazione Italiana dell’Atletica Leggera che si snoderà per le vie di Varazze fino alle porte di Cogoleto per far ritorno percorrendo tutto il lungomare Europa, la parte costiera del Parco del Beigua”

Una delle particolarità di questo luogo è che il paesaggio marino si unisce con la montagna, come accade tipicamente in Liguria, fondendo armonicamente in sé la bellezza del mare e della terra, con scogliere a picco sul mare, piccole insenature, la presenza delle caratteristiche rocce “bianche” e “nere” e una sempre più rigogliosa macchia mediterranea che ospita numerose peculiarità botaniche e rarità arboree.

La Varazze di Sera viene estesa anche ai bambini per le vie del Borgo Solaro con la 15^ Miniteirotour, dedicato ai più piccoli da 0 ai 13 anni e loro accompagnatori con premio per tutti all’arrivo con partenza prevista alle ore 19:00.

RG

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore