/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 19 maggio 2018, 10:10

Varazze: pronto il finanziamento per il secondo stralcio della frana in località Fonda

"Siamo molto soddisfatti di questo contributo ricevuto dalla Regione Liguria" commenta l’Assessore ai Lavori pubblici Luigi Pierfederici

immagine di repertorio

immagine di repertorio

In arrivo per il Comune di Varazze un importante finanziamento da parte della Regione Liguria per realizzare il secondo lotto per la sistemazione della viabilità che conduce all’Eremo del Deserto in località Fonda.

La viabilità, molto importante per il territorio varazzino in quanto di collegamento con il Comune di Cogoleto, venne interrotta nell’autunno 2014 in seguito agli eventi alluvionali che colpirono il territorio.

La strada si abbassò notevolmente a causa di una vasta frana, circa 90 metri di fronte, che muovendosi verso valle determinò  una situazione per cui rimase chiusa, per alcuni mesi e fino allo scorso anno, quando l’Amministrazione Bozzano finanziò e realizzò un primo di due lotti esecutivi per riaprire la viabilità al traffico veicolare.Ora grazie a un secondo lotto esecutivo da 360.000 euro  finanziato in parte dal Comune per 105.000 euro e in parte dalla Regione Liguria per 255.000 euro, si può portare a compimento l’intero progetto così come ipotizzato inizialmente.

“Siamo molto soddisfatti di questo contributo ricevuto dalla Regione Liguria -commenta l’Assessore ai Lavori pubblici Luigi Pierfederici - il contributo regionale è molto importante e ringraziamo l’Assessore Giacomo Giampedrone ed i suoi uffici che con molta disponibilità hanno accolto la nostra richiesta dandoci la possibilità di finanziare completamente il progetto frutto di una fattiva e consueta collaborazione.Dal canto nostro siamo stati pronti a presentare le progettazioni necessarie, in tempi brevi, per ricevere questo finanziamento dalla Regione e risolvere così definitivamente un problema di non poco conto.L’idea di dividere in due lotti funzionali il progetto è stata corretta e utile in quanto con la realizzazione del primo lotto, circa 400.000 euro di lavori, abbiamo riaperto la viabilità che al momento rimane chiusa solo in caso di allerta meteo mentre con questo secondo lotto andremo a completare l’opera implementando e realizzando una serie di dreni utili a portare via le acque che a monte hanno creato lo scivolamento della strada.Ricordo che grazie a quest’opera e alla realizzazione del ponte sul torrente Arrestra in loc. Sant’Anna, al confine con il Comune di Cogoleto realizzato sempre lo scorso anno, abbiamo evitato che diverse famiglie e abitazioni rimanessero isolate in caso di allerta meteo o forti piogge.In questa parte di territorio comunale, la Amministrazione Bozzano, ha investito oltre un milione di euro a riprova di come la messa in sicurezza del territorio sia sempre stata una priorità” conclude l’Assessore Pierfederici.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium