/ Politica

Spazio Annunci della tua città

Libera su 3 lati: camera, sala, bagno, cucina con uscita in giardino. Terreno 13.000 mt bosco castagni e frutteto....

Jordan nato 16/04/2018 magnifico sano cucciolo sverminato ciclo vaccinale completo libretto sanitario e certificazione...

generico settore agricoltura allevamento avicolo a tempo indeterminato azienda agricola del Monferrato (AL) ricerca...

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili subito un maschio e una femmina solo amanti razza....

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | sabato 26 maggio 2018, 17:05

Cairo, approvato il nuovo regolamento del canile comunale

Ieri sera durante il consiglio comunale. Il gruppo di minoranza "Ligorio Sindaco" ha votato contro

Ieri durante il consiglio comunale di Cairo Montenotte è stato approvato il nuovo regolamento per il canile comunale. Il gruppo 'Ligorio Sindaco' ha votato contro. 

Spiega il consigliere Roberta Beltrame (gruppo Ligorio Sindaco): "Fino adesso c'è stata poca trasparenza. Il canile deve essere un luogo di transito per non aggravare sulle casse comunali. Occorre una maggiore chiarezza per quanto riguarda i cani che transitano all'interno della struttura. Secondo noi, l'orario di apertura del canile dovrebbe essere più ampio e spalmato su più giorni (sia festivi, sia feriali). Inoltre, sarebbe opportuno che uno spazio del sito comunale fosse riservato al canile". 

Commenta il sindaco Paolo Lambertini: "Il regolamento ordina la relazione tra l'ente comunale e i gestori del canile. Tale documento si è reso necessario dopo l'incomprensione avvenuta lo scorso agosto tra l'Asl e i gestori della struttura".

Sono fondamentalmente tre le finalità del nuovo regolamento: rispettare le leggi, accudire in buona salute i cani e la sostenibilità economica (ovvero, consentire il turnover dei cani). 

"Questo documento è stato corretto (nonché) sottoscritto dall'Asl 2. Inoltre, ci siamo confrontati con l'Associazione nazionale Difesa del cane - conclude il sindaco Lambertini - non c'è niente di poco chiaro o pretestuoso". 

Nel regolamento viene definita la funzione del canile rifugio ovvero, quella di accogliere i cani randagi, allo scopo di contrastare il fenomeno del randagismo, nonché promuovere l'adozione dei cani ospitati con l'obiettivo di prevenire il sovraffollamento della struttura nel rispetto delle tempistiche dettate dalle norme sanitarie e generali, al fine di garantire il benessere e le cure necessarie. 

Graziano De Valle

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore