/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 02 giugno 2018, 12:30

Zoom Torino protegge i rinoceronti bianchi del Parco Nazionale Pilanesberg in Sudafrica con il progetto “Adotta un rinoceronte”

Per sostenete il progetto di conservazione il bioparco lancia una raccolta fondi attraverso l’Extra Experience Rino da Vicino, la presenza al parco di Leo - una riproduzione a grandezza naturale di un rinoceronte, simbolo dell’antibracconaggio - e il challenge fotografico #uncorno, con utilizzo della nuovissima Camera Effect platform di Facebook per realizzare un rinoceronte in 3D (primo parco in Italia).

Zoom Torino protegge i rinoceronti bianchi del Parco Nazionale Pilanesberg in Sudafrica con il progetto “Adotta un rinoceronte”

Con l’arrivo a fine Aprile a ZOOM Torino di Ian e John, i due esemplari di rinoceronte bianco provenienti da una struttura zoologica inglese, il bioparco lancia il nuovo progetto di conservazione “Adotta un rinoceronte” al fine di proteggere una delle specie più a rischio d’estinzione a causa del crescente bracconaggio dovuto ai falsi miti e alle credenze non scientifiche relative alle capacità curative del loro corno. ZOOM ha iniziato a sostenere progetti in natura a favore dei rinoceronti, in particolare in Sudafrica e in Namibia, nel 2014 con l’arrivo al parco di Freddy, rinoceronte bianco morto di vecchiaia a fine 2016, all’età di 38 anni. In soli 2 anni ha stanziato oltre 10mila euro per la formazione e l’equipaggiamento dei rangers e oggi, con il lancio del progetto “Adotta un rinoceronte”, ZOOM intende sostenere il parco nazionale Pilanesberg in Sudafrica per l’addestramento dei rangers, che ogni giorno rischiano la vita contro i bracconieri, e la cura degli animali, adottando realmente i rinoceronti che abitano all’interno della riserva naturalistica. In Sudafrica è presente la più vasta popolazione di rinoceronti al mondo e nell'ultimo decennio è diventato uno dei maggiori bersagli per i bracconieri. Negli ultimi dieci anni sono stati uccisi oltre 7.000 rinoceronti.

Per sostenere il progetto “Adotta un rinoceronte”, il parco ha attivato una raccolta fondi mettendo in atto tre diverse iniziative che vedrà coinvolto direttamente il pubblico.

LA RHINO EXPERIENCE. All’interno del parco, i visitatori potranno partecipare all’Extra Experience Rino da Vicino (in vendita on line dal 2 giugno), del quale parte del ricavato del biglietto andrà a sostenere il progetto. L’Extra Experience Rino da vicino sarà un’esperienza unica che permetterà di conoscere da vicino i due fratelli Ian e John, in uno speciale incontro (in piccoli gruppi), in una zona delimitata e in sicurezza all’interno dell’habitat Serengeti che li ospita. Sarà possibile vedere i due pachidermi – affiancati da una keeper – da una prospettiva unica ed esclusiva, guardarli negli occhi e scoprire l’indole pacifica del gigante buono della savana.

1000 EURO PER LEO. Per 20 giorni il bioparco è stato una delle tappe italiane di Leo, riproduzione a grandezza naturale di un rinoceronte bianco realizzato dalla fondazione ARCA (Animal Research Conservation in Action) e AIEA (Associazione Italiana Esperti d’Africa) che gira per l’Italia come portavoce del grande grave stato del rinoceronte in natura al fine di informare sull’importanza dell’antibracconaggio e del fundrising. Nei pochi giorni di permanenza a ZOOM, il parco ha raccolto circa €1.000. Leo ha lasciato il parco nei giorni scorsi e ora continua il suo viaggio alla volta di altre numerose tappe in Italia.

CONTEST FOTOGRAFICO CON RINOCERONTE 3D: 300 FOTO=1 RINOCERONTE ADOTTATO. Infine, tutti possono sostenere il progetto comodamente da casa. Dal 1 giugno ZOOM Torino lancia sui social network del parco (Facebook e Instagram) il challenge fotografico per beneficienza #uncorno e mette a disposizione dei propri Fan la nuovissima Camera Effect platform di Facebook: un nuovo servizio di realtà virtuale e aumentata che permette di creare e di interagire, attraverso la fotocamera del cellulare, con contenuti e animazioni complesse come immagini tridimensionali. ZOOM Torino è il primo parco italiano ad utilizzare il nuovo servizio di Facebook lanciando il Rinoceronte 3D.

L’interazione è semplicissima e senza bisogno di scaricare nessuna applicazione. E’ sufficiente cliccare sul link specifico (reperibile sulla pagina fb e instagram del parco), inquadrare con la fotocamera del cellulare un qualunque elemento dell’ambiente in cui ci si trova e vedere magicamente apparire il rinoceronte 3D. Postando poi sui social network del parco la foto con il rinoceronte 3D, un’immagine di Ian e John oppure un selfie indossando un corno di qualsiasi tipo (dal cono gelato al cornetto rosso) con #uncorno e #zoomtorino si contribuisce a salvare i rinoceronti in natura. Ogni 300 foto ricevute, il parco si impegna infatti ad adottare un rinoceronte della riserva, ovvero a pagare lo stipendio di un ranger e acquistare un gps per monitorare e seguire i pachidermi. Il challenge fotografico durerà due settimane.

Per ZOOM Torino il lancio del progetto “Adotta un Rinoceronte”, con la raccolta fondi a favore del Parco Nazionale Pilanesberg, è un’occasione per coinvolgere attivamente i visitatori del parco nei progetti di conservazione in natura portati avanti dalle istituzioni e dall’EAZA (Associazione europea, che riproduce animali a rischio estinzione a fini conservazionistici) e sostenuti dal bioparco, far conoscere una specie simbolo di biodiversità informando il pubblico sulle problematiche in natura e le gravi conseguenze della superstizione e delle credenze non scientifiche relative alle capacità curative del loro corno, per il quale rischiano quotidianamente la vita e di conseguenza l’estinzione.



ZOOM Torino è il primo bioparco immersivo d’Italia. Niente reti, gabbie e cancelli, ma cespugli e vasche d'acqua che fungono da barriere naturali.

Un percorso che si snoda tra 160.000 metri quadrati, un viaggio emozionante, curioso e sorprendente, alla scoperta di due continenti, l’Africa e l’Asia, dove incontrare gli animali in habitat ricreati ad hoc per loro: Serengeti, Madagascar, Sumatra, Anfiteatro di Petra, Bolder Beach, Fattoria del Baobab.

Zoom Torino, membro di EAZA, European Associations of Zoos and Acquaria, l’associazione che riunisce tutte le più prestigiose strutture zoologiche europee, è un bioparco di nuova concezione, lontano dalla vecchia e ormai superata idea di zoo tradizionale, ed ha l'obiettivo di fare conoscere e proteggere gli animali, conservare e difendere le specie a rischio, sostenere la ricerca e approfondire le tematiche ambientali.



ZOOM Torino

Strada Piscina, 36 - 10040 Cumiana (To)

Telefono: 011.9070318 – e-mail: info@zoomtorino.it

www.zoomtorino.it


Ufficio stampa ZOOM Torino

Carola Notapress@zoomtorino.it – 340 6878344

Elisa Molinarioelisa.molinario@zoomtorino.it – 347 5865241



Informazione pubblicitaria

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium