/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 05 giugno 2018, 11:30

Millesimo, concluso il progetto scacchi presso l'Istituto Comprensivo

L'atto finale è stato un torneo che ha coinvolto più di 90 ragazzi della primaria e secondaria

Millesimo, concluso il progetto scacchi presso l'Istituto Comprensivo

Pronti ... via! Ecco giunti al torneo di scacchi a conclusione del progetto attuato presso l'Istituto Comprensivo di Millesimo, un torneo che ha coinvolto più di 90 ragazzi della primaria e secondaria.

Il progetto scacchi si è svolto nell'arco dell'intero anno scolastico grazie alla collaborazione attiva dei volontari dell'Associazione Anteas di Carcare e dei ragazzi del Liceo Calasanzio coinvolti nel progetto scuola/lavoro con l’Istituto. Gli alunni con cadenza settimanale hanno incontrato nelle proprie classi gli esperti con i quali hanno intrapreso il gioco degli scacchi a partire già da ottobre dello scorso anno. Le classi terze della primaria hanno impostato l'attività per la prima volta, mentre le quarte e la secondaria  hanno proseguito il percorso intrapreso negli anni scorsi per giungere oggi alla realizzazione del torneo. Gli alunni divisi in categorie hanno dato mostra di grandi capacità, abilità nella scelta delle mosse, concentrazione e accettazione della sconfitta con spirito sportivo. Ha presenziato parte del torneo il Sindaco di Millesimo, Dott. Pizzorno sempre presente e attento alle iniziative della scuola. 

"Un meritato grazie ai volontari dell'associazione Anteas, Michela e Riccardo pedine fondamentali per la realizzazione di questa iniziativa, i giovani studenti del Liceo Calasanzio Matteo, Luca  e Matteo, che hanno trasmesso ai nostri ragazzi la passione per questa disciplina. Alla premiazione hanno partecipato alcuni genitori, il Presidente dell'Associazione Anteas, Grignolo Roberto e gli alunni dell'istituto che pur non avendo aderito al progetto hanno vissuto piacevolmente e sostenuto i propri amici - spiegano dall'Istituto Comprensivo di Millesimo - Un particolare ringraziamento va fatto anche a tutti coloro che hanno dato un contributo e messo a disposizione gadget e omaggi, per permettere alla scuola di poter premiare tutti i partecipanti e i volontari: in particolare lo stabilimento dell’acqua di Calizzano che ha donato ai ns ragazzi bottigliette d’acqua e biro a tutti i partecipanti!".

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium