/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 19 giugno 2018, 09:49

Alassio, giovedì il primo Consiglio comunale targato Melgrati: tornerà ad essere di sera e con le riprese televisive

Questa la prima frase che il sindaco pronuncerà: “Dove eravamo rimasti? Citando Enzo Tortora”

Alassio, giovedì il primo Consiglio comunale targato Melgrati: tornerà ad essere di sera e con le riprese televisive

 

Il sindaco di Alassio Marco Melgrati ieri ha ufficializzato la giunta e conferito le deleghe (LEGGI ARTICOLO) basando la sua decisione, come ha dichiarato, sia sulle preferenze ottenute dai vari candidati che sulle comp0etenze.

Se qualche ipotesi ed anticipazione l’avevamo data (CLICCA QUI) alla fine riceve l’assessorato Rocco Invernizzi, mentre Massimo Parodi è stato proposto come presidente del consiglio comunale.

Il giuramento ufficiale del sindaco e la formazione dei vari gruppi consiliari avverrà nel primo consiglio comunale convocato per  giovedì 21 giugno 2018 alle ore 21:00.

Afferma il sindaco Marco Melgrati: “Abbiamo voluto riportare il consiglio comunale alla sera per permettere una maggiore partecipazione da parte dei cittadini alla vita amministrativa della loro città. Abbiamo anche deciso di riportare la Tv in consiglio. Abbiamo già preso accordi con Imperia TV per la trasmissione in diretta o al massimo in registrato del consiglio. Naturalmente rimarrà la diretta streaming, ma credo che i cittadini preferiscano seguire il consiglio in televisione”.

Un cambio di indirizzo netto rispetto all’amministrazione Canepa che, nonostante le proteste della minoranza  (era stato fatto presente in diverse occasioni infatti come specie per i lavoratori, ma non solo, fosse difficile  poter assistere al consiglio) aveva mantenuto il consiglio al mattino.

Cambiamento anche per quel che concerne il coinvolgimento delle minoranze: “La minoranza potrà partecipare alle riunioni di maggioranza perché siamo pronti d accogliere i suggerimenti di tutti.”

Ma come inizierà giovedì sera il consiglio comunale? “Con la frase: Dove eravamo rimasti? Di Enzo Tortora” risponde il sindaco così come, del resto, aveva anticipato la notte elettorale del 10 giugno appena appresa la vittoria.

Questo l’ordine del giorno:

1) Comunicazioni e saluto del Sindaco.

2) Esame delle condizioni di candidabilità, eleggibilità e compatibilità del Sindaco e dei Consiglieri. Convalida degli eletti.

3) Giuramento del Sindaco.

4) Comunicazione nomina Vicesindaco, componenti della Giunta e rispettive deleghe.

5) Costituzione dei Gruppi Consiliari e designazione dei rispettivi Capigruppo.

6) Comunicazione attribuzione funzioni e relativi compiti a Consiglieri Comunali.

7) Nomina della Commissione Elettorale Comunale.

8) Nomina della Commissione per la formazione degli elenchi comunali dei Giudici Popolari.

9) Definizione degli indirizzi per la nomina, la designazione dei rappresentanti del Comune presso Enti, Aziende ed Istituzioni.

10) Indirizzi generali di governo – linee programmatiche relative alle azioni e ai progetti da realizzare nel corso del mandato. Approvazione.

11)Nomina del Presidente del Consiglio.

 

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium