/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 20 giugno 2018, 14:44

Savona, i primi studenti dopo il tema della maturità, la creatività e la solitudine i più gettonati (VIDEOinterviste)

Viaggio in mezzo agli studenti post prima prova della Maturità 2018 nei licei savonesi, dal liceo Classico al Della Rovere, dallo Scientifico al Boselli-Alberti

Savona, i primi studenti dopo il tema della maturità, la creatività e la solitudine i più gettonati (VIDEOinterviste)

Viaggio nei licei savonesi per conoscere le prime impressioni dopo la prima prova della maturità 2018, il tanto temuta tema.

Siamo stati al liceo Classico-Linguistico Gabriello Chiabrera, al liceo Giuliano Della Rovere, al liceo Scientifico Orazio Grassi e all’Istituto di Istruzione Superiore Boselli-Alberti, un mix di concentrazione, ansia, tensione si intravvede nei giovani studenti e le scelte per quando riguarda le tracce sono state differenti.

“Abbiamo scelto il tema tecnico scientifico per la clonazione e il saggio breve sulla solitudine in ambito artistico-letterario perché è un tema che già è presente nella mia tesina” spiegano Angelo Mirasolo e Giulia Mordeglia della 3A del Classico.

Rimanendo al liceo Chiabrera le tre compagne di classe della 5G del linguistico si sono orientate sul tema letterario e sul saggio breve socio economico: Eleonora Scassa l'analisi del testo, Greta GrossoMartina Parodi il tema sulla creatività.

Ma spazio anche al tema letterario: “Ho scelto la tipologia A, Giorgio Bassani, ‘Il giardino dei Finzi Contini’ c’era un brano e bisognava fare l’analisi del testo, mi sono orientato su quello perchè mi sembrava il più facile” continua Filippo Laureni della 5F Linguistico.

Domani si ritorna sui banchi con la seconda prova e la concentrazione rimane altissima: “Mi preoccupa forse inglese dipende dalle tracce che usciranno, sono tranquilla per l’orale, terza prova vedremo” dice Elena Capuzzi, della classe 5D Linguistico del liceo Della Rovere che nel tema ha scelto la gettonata traccia artistico letterario.

Isabella Chiarappa, della 5B Geometri dell’Istituto Boselli-Alberti si è orientata sulla traccia della Creatività: “Ieri non ho controllato cosa sarebbe uscito, mi sarebbe andato bene qualsiasi cosa, mi preoccupa un po' di più l’orale”.

Al Liceo Scientifico Federico Mazzini della 5F ha scelto il saggio breve storico-politico: "Si concentrava sull'importanza delle masse nell'ascesa dei totalitarismi al potere. Me le aspettavo queste tracce, è l'80° anniversario delle leggi razziali in Italia, 70° della Costituzione trattato nel tema di ordine generale. Temo la prova di matematica sicuramente".

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium