/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 20 giugno 2018, 10:35

18enne milanese accoltellato a Finale Ligure: il movente sarebbe un cappellino rubato

L'episodio è avvenuto questa notte. Il giovane è stato trasportato in codice giallo all'ospedale Santa Corona di Pietra Ligure

18enne milanese accoltellato a Finale Ligure: il movente sarebbe un cappellino rubato

Tutto è iniziato per un cappellino rubato, questo sembra essere stato il movente dell’accoltellamento avvenuto ieri alle 3,30 di notte nei pressi della stazione di Finale Ligure.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti dopo aver ascoltato i testimoni il giovane turista milanese avrebbe incontrato quello che poi è diventato il suo aggressore la sera prima.

Facendo amicizia, come capita tra ragazzi in vacanza, il giovane milanese, insieme ad un amico sarebbe andato a fare un giro in macchina con lui.

Durante questo giro però, il milanese avrebbe rubato il cappellino al proprietario della macchina che accorgendosi del furto il giorno dopo avrebbe cercato, accompagnato da un gruppo di amici, il milanese.

Dopo averlo trovato in un primo momento la lite e la discussione si sarebbe fermata a parole e urla. Gli amici dei giovani avrebbero cercato di chetare gli animi, successivamente, però, il giovane avrebbe cercato nuovamente il presunto ladro e lo avrebbe trovato in spiaggia appartato con una ragazza.

I due si sarebbero poi dati appuntamento in stazione per un chiarimento, ma da qui nuovamente la lite e, durante lo scontro il presunto derubato avrebbe estratto il coltello colpendo il milanese due volte e raggiungendolo al collo e alla testa.

Sul posto immediato l’intervento dei soccorritori che hanno trasportato il giovane in ospedale dove è stato medicato e assistito per le lesioni subite.

Gli inquirenti hanno ascoltato i testimoni e sono sulle tracce del giovane che ha estratto il coltello. Al vaglio degli inquirenti anche le telecamere di videosorveglianza presenti in stazione.

 

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium