/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | sabato 23 giugno 2018, 11:17

Maxi controlli alla stazione di Alassio per bloccare i "trasfertisti del furto" e i "ladri da spiaggia"

Nei weekend estivi, spesso cresce il numero dei furti, specie quelli in spiaggia. A porli in essere spesso giovani che vogliono "pagarsi" il weekend al mare.

Maxi controlli alla stazione di Alassio per bloccare i "trasfertisti del furto" e i "ladri da spiaggia"

Stop al turismo low cost con i pullman carichi di persone provenienti da Piemonte e Lombardia per “occupare” dalle prime ore del mattino (a volte anche prima dell’alba) fino a sera inoltrata le spiagge tra Alassio e Laigueglia, ma stop anche ai “ladri da spiaggia” e ai “trasferisti del furto”, cioè a tutte quelle persone, per lo più si tratta di ragazzini, che, per “pagarsi” il fine settimana in Riviera commettono furti sotto l’ombrellone, negli stabilimenti balneari, magari per le vie cittadine o compiono attività illecite.

Questa mattina si è svolta una operazione interforze che ha coinvolto Polizia Locale, Polizia Ferroviaria, e Polizia di Stato volta, in particolare alla repressione di questo fenomeno che nei weekend  estivi, solitamente si accentua.

I controlli sono stati eseguiti in stazione all’arrivo dei treni provenienti dalle località del nord Italia. I passeggeri sono stati fermati e identificati e grazie ad un esame incrociato dei dati è emerso come qualcuno di loro avesse precedenti specifici per reati contro il patrimonio.

Approfonditi gli accertamenti sarà chiarito il motivo della loro “visita” ad Alassio e saranno poste in essere tutte le verifiche del caso.

I controlli continueranno per tutto il weekend.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore