/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 25 giugno 2018, 16:48

Albenga, pattuglione dei carabinieri: tre arresti, due persone denunciate, decine di perquisizioni e sequestri di dosi di cocaina

Nel corso del servizio effettuato durante l'ultimo weekend, i militari dell'Arma hanno controllato 221 persone e 143 veicoli. Una patente è stata ritirata per ubriaco alla guida

Albenga, pattuglione dei carabinieri: tre arresti, due persone denunciate, decine di perquisizioni e sequestri di dosi di cocaina

Continuano serrati i controlli del territorio pianificati dalla Compagnia carabinieri di Albenga. Questo fine settimana è stato messo a segno un altro risultato per garantire la sicurezza a i cittadini ed ai vacanzieri.

Impegnati oltre 30 carabinieri, che si sono concentrati nella Città di Albenga per controllare ancora vicoli del centro, aree in stato di abbandono, e punti ritenuti sensibili.

Sabato all’incrocio tra viale Pontelungo e via Carloforte, è stato monitorato un cittadino marocchino segnalato dalla cittadinanza quale possibile spacciatore al dettaglio. I carabinieri della locale Stazione hanno pertanto deciso di intervenire perquisendolo sul posto, chiudendogli ogni possibile via di fuga. Su di lui sono state trovate dodici grammi di cocaina, già suddivisi in dosi pronte alla cessione. Lo stupefacente è stato sequestrato insieme al ricavato dei propri “affari” circa 500 euro in contanti. Il pusher, un pregiudicato di 37 ani, già arrestato svariate volte dai carabinieri di Albenga per lo più per la stessa attività illecita, è stato condotto anche questa volta nelle camere di sicurezza della Compagnia ingauna in attesa di essere presentato stamattina, in rito direttissimo, davanti al tribunale di Savona.

Sempre ad Albenga, un 22enne marocchino è stato arrestato invece domenica, dai carabinieri dell’Aliquota Radiomobile, su ordine di custodia cautelare in carcere come disposto dal Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale di Savona. Una serie di accertamenti investigativi effettuati dai militari hanno consentito di analizzare una condotta reiterata nell’attività di spaccio di droga, che ha interessato un periodo di almeno sei mesi. Le cessioni di droga hanno evidenziato una particolare propensione a clienti molto giovani, alcuni minorenni.   

Questa notte, una pattuglia di carabinieri, in servizio perlustrativo, ha immediatamente raccolto una richiesta di aiuto da parte di un titolare di un ristorante nel centro storico di Albenga. Un cittadino marocchino 31enne, noto alle Forze dell’Ordine, probabilmente sotto gli effetti di qualche mix di alcolici e stupefacenti, stava dando in escandescenze all’interno del locale. Il comportamento aggressivo del soggetto, pregiudicato per furti e spaccio, si è acuito alla vista dei militari. La pattuglia ha provveduto a bloccarlo ed ammanettarlo per poi condurlo in caserma. È stato infine arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. È stato poi riscontrato da personale medico un altissimo stato etilico dell’individuo: 4gr /l.  L’uomo, è stato rinchiuso nelle camere di sicurezza della caserma dei Carabinieri di Albenga e stamattina sarà presentato anch’esso davanti al Giudice in rito direttissimo.

Deferiti in stato di libertà 2 soggetti che hanno violato le misure di divieto di ritorno nella Provincia di Savona disposti dal Questura e dall’Autorità Giudiziaria.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium