/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 26 giugno 2018, 17:19

Falò nei campi ad Albenga, la lamentela di alcuni cittadini: "In alcune giornate siamo costretti a tenere le finestre chiuse"

L’assessore Mariangelo Vio: “Secondo regolamento è possibile bruciare i residui vegetali alla mattina e alla sera”

Falò nei campi ad Albenga, la lamentela di alcuni cittadini: "In alcune giornate siamo costretti a tenere le finestre chiuse"

La segnalazione arriva da alcuni cittadini di Albenga che lamentano come in alcuni momenti a causa dei falò è impossibile non avvertire il forte odore di fumo.

A farsi portavoce di alcune di queste lamentele Angelo Pallaro dei cittadini stanchi : “Il fumo invade le abitazioni e costringe i cittadini a tenere le finestre chiuse. Credo dovrebbero esserci più controlli a tal proposito”.

A rispondere è l’assessore all’ambiente Mariangelo Vio che afferma: “Non dimentichiamoci che Albenga è una città con una forte vocazione contadina. Detto ciò il regolamento comunale permette di bruciare i residui vegetali al mattino e alla sera e quando la Regione non pone divieti legati al pericolo di incendi in determinati periodi che spesso coincidono con la stagione estiva”.

Conclude: “Naturalmente non è possibile bruciare rifiuti o materiale plastico, ma solo i residui vegetali che non sono pericolosi per la salute.”

 

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium