/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 26 giugno 2018, 12:53

Controlli dei carabinieri a Loano: 2 persone arrestate, verifiche da un venditore di kebab, molti i clienti con precedenti penali

In arresto un marocchino di 52 anni e un loanese di 44

Controlli dei carabinieri a Loano: 2 persone arrestate, verifiche da un venditore di kebab, molti i clienti con precedenti penali

Nelle ultime 24 ore i Carabinieri della Stazione di Loano, con un mirato dispositivo di militari finalizzato a controllare giardini, parchi pubblici, aree sensibili, pertinenze della stazione ferroviaria e locali pubblici, attraverso ispezioni, perquisizioni ed una fitta rete di posti di blocco pianificati dopo un’accurata analisi della georeferenziazione dei reati, hanno permesso di fornire un primo bilancio dell’attività di prevenzione.

Due sono gli arresti di persone colpite da ordini di carcerazione disposti dall’Autorità Giudiziaria savonese, nel corso dei controlli a tappeto.

Il primo è un cittadino marocchino di 52 anni, con precedenti penali, notato e controllato dai Carabinieri loanesi in Piazza Valerga. L’uomo dovrà scontare 1 anno e 8 mesi di reclusione per reati di spaccio commessi a Loano nel 2016, quando fu arrestato in flagranza dai militari del N.O.R. della Compagnia Carabinieri di Albenga.

L’altro è un 44enne loanese, pregiudicato, fermato dai Carabinieri di Loano in un distinto controllo in via Aurelia. Quest’ultimo dovrà invece scontare la reclusione in carcere per reati di furto aggravato, danneggiamento e minacce commessi a Loano nel 2011.

Entrambi gli arrestati, al termine dei controlli e degli adempimenti del caso, sono stati condotti e rinchiusi nel carcere di Imperia ove sconteranno la loro pena.

Il controllo dei Carabinieri è stato esteso anche ad alcuni locali pubblici.

In particolare, l’attenzione dei militari si è concentrata su un venditore di kebab sul lungomare (che già in passato era stato chiuso dal Questore di Savona per motivi di ordine pubblico).

All’interno dell’esercizio sono stati rintracciati infatti molti clienti con precedenti penali sul conto dei quali sono in corso accertamenti da parte dei Carabinieri della Stazione di Loano.

rg

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium