/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | lunedì 09 luglio 2018, 12:42

Ceriale, inseguimento nella notte dei carabinieri: arrestata una donna per tentato omicidio

Dopo un importante inseguimento notturno la donna è stata arrestata insieme agli altri 4 occupanti del mezzo

Ceriale, inseguimento nella notte dei carabinieri: arrestata una donna per tentato omicidio

Nel corso della nottata di ieri i Carabinieri della Stazione di Borghetto Santo Spirito, impegnati in un servizio di pattugliamento del territorio, sono intervenuti su segnalazione pervenuta al 112 da parte un 30enne cerialese che ha spiegato di essere inseguito da una macchina con delle persone a bordo i quali minacciavano di togliergli la vita.

L’operatore della Centrale Operativa dei Carabinieri di Albenga, sulla base delle informazioni in tempo reale che pervenivano dall'uomo ha inviato immediatamente le pattuglie disponibili più vicine. La prima pattuglia di Carabinieri che in continuo contatto radio raccoglieva la richiesta d’intervento era quella del Comando Stazione di Borghetto Santo Spirito, che è riuscita in poco meno di 2 minuti ad accodarsi alla macchina inseguitrice a sirene spiegate. Con i Carabinieri che la inseguivano, la donna alla guida del mezzo ha puntato ad investire un uomo a piedi nel tratto cerialese della via Aurelia e il soggetto fortunatamente è riuscito, andando oltre la barriera di contenimento della sede stradale, a evitare pertanto di essere investito dal mezzo.

La conducente, un’agente immobiliare della zona, 29enne incensurata e gli altri 4 occupanti del mezzo venivano bloccati dalla pattuglia dei carabinieri. Dopo il sopraggiungere di rinforzi di altre pattuglie giunte sul posto, venivano accompagnati tutti nella caserma dei Carabinieri di Borghetto Santo Spirito, per gli accertamenti del caso.

Al termine della notte, la donna, è finita in manette con l’accusa di tentato omicidio e gli altri indagati, per aver attivamente partecipato a quella che è sembrata una vera e propria “spedizione punitiva”. La donna attualmente è ristretta nel carcere di Genova Pontedecimo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Le indagini di Carabinieri e Procura proseguiranno cercando di capire il contesto.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore