/ Finalese

Spazio Annunci della tua città

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

Per il comune di Pietra Ligure (SV) . Ottima zona per presenza Ospedale Santa Corona e turismo, bassi costi di...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Finalese | giovedì 12 luglio 2018, 16:29

Finale, sabato 14 luglio il concerto del pianista Alberto Luppi Musso

Appuntamento alle 21 nella magnifica cornice di Piazza San Giovanni Battista. L'artista sarà coadiuvato dalle giovani promesse Roberta Monterosso (voce) e Eleonora Ornaghi (arpa celtica).

Come già annunciato, nella magnifica cornice di Piazza San Giovanni Battista a Finale Ligure, dove si erge la Basilica seicentesca, sabato 14 Luglio alle ore 21 concerto del pianista Alberto Luppi Musso, coadiuvato dalle giovani promesse Roberta Monterosso (voce) e Eleonora Ornaghi (arpa celtica).

Nella serata saranno presentati dal maestro i brani del suo nuovo album "For You",  il  concerto per Arpa da lui composto,  brani classici dal repertorio  di Bach, Handel e Vivaldi   rivisitati in chiave jazzistica e brani di cantautori italiani, tra cui Luigi Tenco e Fabrizio De Andrè, oltre a canzoni dei Queen.

Con Alberto Luppi Musso sul palco Roberta Monterosso, promessa del jazz. Roberta ha studiato presso la scuola VoxArt di Albenga del Maestro Davide Comentale, frequenta il Conservatorio di Cuneo e studia pianoforte con Alberto Luppi Musso.

Eleonora Ornaghi è tra le più interessanti arpiste italiane, ha studiato con Phillipa Holland e ha inciso il suo primo album con 12 sue composizioni insieme a Keith Easdale , attualmente sta seguendo un corso con Deborah Hanson Conant. 


Alberto Luppi Musso  è tra i pianisti più apprezzati del panorama  italiano, insegna presso La Piccola Accademia di Genova pianoforte e canto e dirige il coro della stessa struttura. Ha ricevuto molti riconoscimenti per il suo operato artistico  e i suoi allievi si sono distinti anche vincendo premi in vari concorsi .

Ha registrato quattro album ed ha collaborato con grandi artisti come Roberta Alloisio, Dino D’Autorio, Stefano Cabrera , Yerin Kim,  Salvatore Candela, Riccardo Fioravanti, Stefano Bagnoli, Alessio Menconi, Gianfranco De Franco. La sua musica sarà esportata tramite il progetto del benessere  di Vania Lucia Rodrigues in Brasile e  Colombia. 

Il concerto è organizzato dall’associazione I Feel Good Finale con il Patrocinio del Comune di Finale Ligure.

Qui di seguito, un’intervista ad Alberto Luppi Musso dedicata all’evento:


Maestro, Lei si è trovato spesso in anni recenti a suonare nel Finalese: come mai si è creato questo forte legame con questo territorio?

“Ormai dura da circa dieci anni questo rapporto bellissimo con il pubblico ponentino. Un pubblico attento alla musica strumentale di qualità, sia essa classica, jazz e contemporanea. Questo ha fatto sì che io, ogni volta che ho suonato in questi comprensori, sono riuscito a trovarmi come a casa e credo di avere moltissimi fans proprio nel ponente. Forse un giorno con mia moglie decideremo di venire ad abitare nel finalese”.


Un concerto davanti alla Basilica è sempre una grande emozione: come descriverebbe questa location da poco restaurata?

“Sono rimasto a bocca aperta davanti a cotanta bellezza; una delle location più belle che l'Italia regala. Suonare sul sagrato di una basilica del ‘600 sarà qualcosa di unico, soprattutto con un pianoforte a coda”.


Maestro, una delle caratteristiche dei Suoi concerti è quella di saper adattare la scaletta all’ambientazione, spaziando in un repertorio ricco e variegato: ha preparato qualche sorpresa speciale per il pubblico finalese?

“Sì, come apertura presenterò il Concerto per Arpa Celtica, dopodiché si passerà ad alcuni brani della scuola genovese, brani dalla classica riadatta in chiave jazz e molti brani dai miei album”.


Ancora una volta con Lei sul palco due eccellenti collaboratrici: Roberta Monterosso ed Eleonora Ornaghi. Ce ne vuole parlare?

“Roberta è una promessa del jazz e non solo, non ho dubbi sul fatto che saprà conquistare il pubblico con la sua voce; idem per Eleonora, riconosciuta tra i talenti puri dell’Arpa Celtica”.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore