/ Val Bormida

Val Bormida | 13 luglio 2018, 10:36

Carcare, dal 24 al 26 agosto ritorna l'Antica fiera del bestiame

Tre giorni dedicati alla promozione e alla valorizzazione dei settori agricolo e zootecnico della valle, con la finalità di far conoscere le aziende locali.

Carcare, dal 24 al 26 agosto ritorna l'Antica fiera del bestiame

Torna a Carcare, dal 24 al 26 agosto, l'Antica fiera del bestiame. Tre giorni dedicati alla promozione e alla valorizzazione dei settori agricolo e zootecnico della valle, con la finalità di far conoscere le aziende locali. 

Proprio in questi giorni, nell’ottica di replicare i successi di pubblico registrati negli ultimi anni, il Comune sta provvedendo a rinnovare il protocollo d’iniziativa che riguarda tutte le agevolazioni per il settore del commercio nel periodo della manifestazione, prima tra tutte, naturalmente, quella per lo sfruttamento gratuito del suolo pubblico da parte di tutti gli esercenti, nelle immediate vicinanze delle loro attività, anche con la possibilità di allestire dehors e rendere maggiormente accogliente il centro storico. 

Anche quest’anno saranno promossi concorsi e rassegne a tema, coinvolgendo tutto il tessuto commerciale di Carcare.

Tra le novità di questa edizione la vetrina dei produttori in piazza Caravadossi, dove verrà creato un grande spazio espositivo dedicato unicamente al km0 e alla filiera corta. Un mercato della terra creato ad hoc con specialità alimentari valbormidesi, liguri e del basso Piemonte, direttamente dal produttore al consumatore. Ma non è tutto. Accanto agli stands verranno allestiti laboratori informativi dove si potranno anche avere approcci degustativi con alcuni dei sapori tipici su cui punta l'economia locale, per non dimenticare la giuncata che inizia il suo percorso di prodotto tipico carcarese. Non mancheranno l'AgriExpo, la consueta fiera del bestiame in programma la domenica, bancarelle di merci varie in piazza Genta e il punto ristoro nel Foro Boario.

A questo proposito si stanno raccogliendo le manifestazioni di interesse per creare un polo enogastronomico tutto carcarese, con le professionalità del paese che vorranno mettere a disposizione ricette e nuove idee nella cucina della tensostruttura tra via Mascagni e via Naronti.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium