/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Jordan nato 16/04/2018 magnifico sano cucciolo sverminato ciclo vaccinale completo libretto sanitario e certificazione...

generico settore agricoltura allevamento avicolo a tempo indeterminato azienda agricola del Monferrato (AL) ricerca...

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili subito un maschio e una femmina solo amanti razza....

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | mercoledì 18 luglio 2018, 18:25

Albergatore alassino finisce nei guai: negli ultimi anni 22 lavoratori in nero

I “furbetti” erano anche alcuni lavoratori che nonostante il lavoro irregolare percepivano al contempo anche la disoccupazione condotta per la quale sono stati denunciati penalmente per truffa ai danni dell’Inps.

La Guardia di Finanza nell’ambito di un controllo di routine effettuato all’interno di alcune strutture alberghiere alassine in una struttura ha portato alla luce una situazione che ha dell’incredibile.

Ben 30 lavoratori irregolari dei quali 22 totalmente in nero assunti in circa due anni da un albergatore della città del muretto al quale sono state inflitte pesanti sanzioni amministrative.

Non solo, infatti in questo caso i “furbetti” erano anche alcuni lavoratori (circa una decina) che nonostante il lavoro irregolare percepivano al contempo anche la disoccupazione condotta per la quale sono stati denunciati penalmente per truffa ai danni dell’Inps.

In particolare la sezione operativa volante della Compagnia di Albenga, coordinata dal comandante Angela Crisci, hanno trovato tra i libri contabili della struttura alcune annotazioni sospette.

Da qui gli approfondimenti che hanno permesso di risalire al dato: si trattava di annotazioni relative al lavoro irregolare con la quale erano stati assunti negli ultimi anni, per l’appunto diversi lavoratori.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore