/ Solidarietà

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | 18 luglio 2018, 08:35

Nasce in provincia di Savona il comitato della LIDU per la tutela dei diritti umani

Primo incontro pubblico questa sera a Finale Ligure presso la Fortezza di Castelfranco con "Tanti popoli. Un'unica razza?"

Nasce in provincia di Savona il comitato della LIDU per la tutela dei diritti umani

 

Sul fondamentale tema dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali c'è ancora tanta strada e tanto lavoro da fare. Per questo motivo, animato da grande passione, è nato anche sul territorio savonese il comitato della LIDU Lega Italiana Diritti Umani.

La LIDU un'associazione impegnata a diffondere, specialmente tra i giovani, la conoscenza e l'applicazione della "Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo" approvata a Parigi il 1.0 Dicembre 1948, e della "Convenzione Europea dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali-c.e.d.u." del 1950.

Come a livello internazionale e nazionale, anche il comitato savonese sarà attivo attraverso:

la denuncia delle violazioni dei Diritti Umani agli organi istituzionali nazionali e comunitari;

l'organizzazione di dibattiti pubblici, convegni, seminari e corsi di formazione e di aggiornamento;

la collaborazione con altre Organizzazioni per la tutela dei Diritti Umani in Italia e in Europa, anche attraverso l'implementazione di progetti europei e del Servizio civile nazionale;

la realizzazione del "Progetto scuola" per la diffusione della conoscenza e della cultura dei Diritti Umani nelle scuole di ogni grado.

Gli avv. Cristina Franco, Esther Cozza e Monica Dotti, componenti del direttivo del comitato savonese porteranno avanti progetti di studio e di comunicazione sul territorio, in collaborazione con le istituzioni ed altri soggetti parimenti impegnati nella quotidiana battaglia per la difesa dei diritti dell'uomo e contro ogni forma di discriminazione.

"In un mondo in cui l'insensibilità sociale e il cinismo la fanno ancora da padrone, fornendo linfa vitale a discriminazioni e violazioni dei diritti e delle libertà fondamentali, abbiamo ritenuto doveroso e giusto dare il nostro contributo e desideriamo coinvolgere nel nostro progetto tutti coloro che, provando lo stesso dolore, rabbia e vergogna per ciò che quotidianamente vediamo o leggiamo, vogliano fare un passo avanti" dice l'avv. Esther Cozza.

I primi passi del comitato savonese sono stati tenuti a battesimo a Roma lo scorso 16 maggio ed ora Savona si affianca ai numerosi altri comitati provinciali in Italia. In Liguria sono attivi anche il comitato di Imperia e quello di Genova.

Oggi, mercoledì 18 luglio si terrà in Finale Ligure presso la Fortezza di Castelfranco in via Caviglia 12 il convegno, con patrocinio del Comune di Finale Ligure, "Tanti popoli. Un'unica razza?" . Il relatore, il prof. Antonio Guerci docente di Antropologia presso l'Università degli Studi di Genova offrirà un'interessante prospettiva antropologica al concetto di razza e razze. Il tema è di grande importanza al giorno d'oggi, a maggior ragione nella triste ricorrenza degli 80 anni dalla vergognosa promulgazione delle leggi razziali. Saranno presenti rappresentanti delle istituzioni.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium