/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 19 luglio 2018, 14:20

Sovrintendenza ad Albenga: "A Palazzo Peloso Cepolla ogni cosa è al suo posto"

Il sindaco Giorgio Cangiano: "“Non voglio entrare in merito alle questioni tra le parti, ma credo che una verifica per fugare ogni dubbio fosse necessaria"

Sovrintendenza ad Albenga: "A Palazzo Peloso Cepolla ogni cosa è al suo posto"

Palazzo Peloso Cepolla chiuso al pubblico, almeno in alcune sue parti, questo quanto verificato dai consiglieri di minoranza Eraldo Ciangherotti, Ginetta Perrone, Cristina Porro e Massimiliano Nucera. Da lì poi un ulteriore sospetto quello che alcune opere e reperti storici potessero essere stati trafugati. (leggi QUI)

Da qui sulle pagine dei giornali si è animato un acceso botta e risposta con l'Avvocato Costa, Presidente dell’Istituto e della Sezione Ingauna che, fornendo le sue precisazioni ha dichiarato di essere pronto ad adire alle vie legali (leggi QUI ) .

Se il botta e risposta è continuato tra le parti in causa, dal canto suo l'amministrazione si è mossa chiedendo una verifica alla Sovrintendenza proprio per fugare ogni possibile sospetto.

Oggi è arrivata la nota ufficiale che chiarisce: tutti i reperti sono al loro posto.

Vasi dell'antica farmacia, anfore, reperti storici si trovano custoditi nelle stanze nulla è stato trafugato.

Sul punto interviene il sindaco Giorgio Cangiano: “Non voglio entrare in merito alle questioni tra le parti, ma credo che una verifica per fugare ogni dubbio fosse necessaria. Oggi la nota della Sovrintendenza chiarisce che tutti i reperti storici sono al loro posto. Credo che sia il momento di lasciare da parte le varie polemiche per concentrarsi su quello che deve essere un obiettivo comune non solo dell'amministrazione, dell'Istituto di Studi Liguri, della Fondazione Oddi e della Sovrintendenza, ma di tutta la città. Albenga punta a realizzare il museo unico a Palazzo Oddo e un museo di archeologia subacquea a Palazzo Peloso Cepolla che porterebbe la Città delle Torri molto importante tra le città culturali con un notevole riscontro anche a livello turistico”.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium