/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | sabato 21 luglio 2018, 18:40

Pietra Ligure, ecco come cambierà la frazione di Ranzi: in arrivo nuove attività

Il Comune al lavoro per dare al paese un presidio sociale, un nuovo negozio di alimentari e un ristorante

Pietra Ligure, ecco come cambierà la frazione di Ranzi: in arrivo nuove attività

Dopo un lungo e complesso iter tecnico e amministrativo il Comune di Pietra Ligure ha predisposto un piano per la valorizzazione dell’immobile di sua proprietà sito nella piazza centrale della frazione di Ranzi, che si pone come primario obiettivo quello di dare al piccolo borgo pietrese un luogo di aggregazione sociale oltre che un nuovo esercizio pubblico ed un negozio alimentare di prossimità.

 

Tutto il piano terreno e parte del piano primo dell’immobile di proprietà comunale, per una superficie totale di circa 200 mq, sarà destinato ad attività commerciale di ristorazione, bar e negozio di alimentari, mentre la restante porzione del primo piano, per una superficie di 65 mq, sarà adibita ad attività sociali, ricreative, culturali e ambulatorio medico, a disposizione della collettività e per finalità pubbliche e istituzionali.

 

“L’amministrazione comunale fin dal suo insediamento si è attivata per risolvere le annose problematiche catastali relative all’immobile di Ranzi ed è finalmente riuscita a trovare una soluzione che consentirà di dare al paese tutta una serie di servizi di primaria necessità che nel tempo sono venuti a mancare”, spiega il sindaco Dario Valeriani, che prosegue: “Siamo consapevoli di quanto importante sia per i ranzini poter disporre di un luogo di incontro e socializzazione, così come di quanto necessario sia per le persone più anziane avere un piccolo negozio di alimentari comodamente fruibile e un esercizio pubblico come centro di aggregazione e di richiamo turistico: crediamo molto nelle potenzialità di Ranzi anche sotto l’aspetto del turismo outdoor ed enogastronomico, settori in cui il Comune sta lavorando assiduamente, e la valorizzazione del fabbricato comunale potrà anche rappresentare un passo importante per il rilancio turistico del paese”.

 

La parte commerciale sarà assegnata attraverso un bando pubblico, ad oggi in fase di definizione, e la porzione di immobile a destinazione sociale sarà affidata in comodato d’uso all’associazione di volontariato Circolo Giovane Ranzi, importante punto di riferimento sociale sul territorio da quasi un secolo, che da cinquant’anni è anche affittuario di tutto il fabbricato e che nel corso del tempo ha realizzato opere di ampliamento e riqualificazione dello stabile.

 

Con la risoluzione del contratto di locazione in essere con il Circolo di Ranzi il Comune tornerà nella diponibilità del fabbricato e, anche a fronte alla recente chiusura dell’unico negozio di alimentari del paese e della pizzeria, potrà così dare alla frazione un’importante risposta in termini di creazione di luoghi di incontro e di approvvigionamento di beni di prima necessità.

 

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore