/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | lunedì 23 luglio 2018, 09:19

Tartarughe d'acqua: c’è tempo fino al 13 agosto per denunciarne il possesso

Protezione Animali savonese: "Vieta la commercializzazione, la riproduzione e l’introduzione sul territorio nazionale delle tartarughe Trachemys .”

Tartarughe d'acqua: c’è tempo fino al 13 agosto per denunciarne il possesso

Annuncio della Protezione Animali savonese: “Ne abbiamo già parlato ad aprile ma è bene ricordarlo: c’è tempo fino al 13 agosto per denunciare il possesso di tartarughe d’acqua (palustri americane) del genere Trachemys, per effetto del decreto legislativo n° 230 del 15 dicembre 2017, entrato in vigore il 14 febbraio di quest’anno, che ne vieta la commercializzazione, la riproduzione e l’introduzione sul territorio nazionale.”

Rimane però possibile, ai privati, continuare a detenere gli animali già posseduti prima del 14.02.2018 “fino alla fine della vita naturale degli esemplari” presentando, entro il 13 agosto 2018, (via posta raccomandata o pec) la “denuncia di possesso” al Ministero dell’Ambiente, compilando un modulo scaricabile sul sito dell’ISPRA alla pagina http://www.minambiente.it/pagina/specie-esotiche-invasive . Il tutto quindi assolutamente in modo gratuito e semplice.

Si tratta delle specie tartarughe a guance gialle (Trachemys scripta scripta), di quella dalle orecchie rosse (Trachemys scripta elegans) e dalle orecchie arancioni (Trachemys scripta troostii), identificabili nella tabella fotografica allegata.

Chi avesse bisogno di ulteriori chiarimenti può rivolgersi alla sede Enpa di via Cavour 48 r a Savona, da lunedì a sabato, dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19, telefono 019 824735, dove è disponibile il modulo cartaceo della domanda ed il foglio di istruzioni.

La Protezione Animali ricorda però che è tassativamente vietato abbandonare gli animali posseduti, pena l’arresto fino a 3 anni o l’ammenda da 10.000 a 150.000 euro.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore