/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 07 agosto 2018, 13:16

Savona, si presenta il nuovo assessore Doriana Rodino: “Una sfida stimolante, sono qui per lavorare”

La neo assessore ha sostituito dopo settimane di polemiche Barbara Marozzi. No comment del sindaco sulla decisione.

Savona, si presenta il nuovo assessore Doriana Rodino: “Una sfida stimolante, sono qui per lavorare”

Praticamente un primo giorno di scuola per la neo assessore Doriana Rodino che da quest’oggi sostituisce Barbara Marozzi. Strette di mano, presentazioni anche co un comprensibile disorientamento per il nuovo membro della Giunta Caprioglio affiancata proprio dal primo cittadino presenziando alla conferenza stampa del nuovo corso di laurea specialistica in “Valorizzazione dei territori e turismi sostenibili”.

Ed è proprio la nuova delega al Campus Universitario che sarà presente nei suoi compiti oltre alla cultura, i musei, la promozione turistica, politiche giovanili e pari opportunità ricevute in dote dalla Marozzi.

È una sfida stimolante, credo che su questo territorio si possano fare delle cose molto interessanti - ha spiegato Daniela Rodino - credo che si debba cercare di tutelare il passato di Savona e supportare il presente: rimettere le basi a posto per avere un futuro da poter poi raccontare".

"Avremo delle belle idee che si possono realizzare anche con poco - ha proseguito la Rodino - vengo da un ambiente privato, ma prima ero in un'università quindi un ambiente pubblico in cui so bene che le risorse sono sempre scarse: le idee però le abbiamo sempre avute, i risultati anche".

"Il patrimonio culturale sul territorio è abbondante, non soltanto artistico ma in generale. Pensiamo alle risorse della natura o a quelle gastronomiche: il comune di Savona non è soltanto il lungomare, ma c'è un territorio alle spalle molto ampio e secondo me dobbiamo cercare di valorizzare ciò che è già esistente facendolo conoscere" ha inoltre aggiunto l'assessore con delega alla cultura rispondendo all’affermazione posta dal presidente del consiglio comunale Renato Giusto che chiedeva una maggiore attenzione del comune sulla tematiche culturale.

"Mi aspetto di essere nel mirino come qualunque altro che assume un incarico di tipo pubblico, del resto non sono qui per fomentare polemiche ma sono venuta per lavorare: spero nella collaborazione dei consiglieri e dei miei nuovi colleghi assessori, sono tutte persone molto preparate" ha poi affermato la Rodino tirandosi fuori dal “caso Marozzi”.

"La cultura? Avremo un canale di collaborazione con la dottoressa Marta Sperati, riferimento della Cultura, dove il sindaco dovrà essere informato di tutto e informare noi a nostra volta su tutto quello che è avvenuto in passato finché lei ha avuto la delega alla cultura. Il campus? Oggi è il mio primo giorno, mi affaccio ad una realtà ancora abbastanza da scoprire: credo che i mezzi di collegamento siano la cosa più importante da implementare, poi si cercherà di capire se si potrà avere un maggiore connubio tra il centro e il quartiere dove è localizzato il campus" ha infine concluso la titolare del nuovo assessorato savonese.

Il sindaco Caprioglio non ha voluto rispondere alle motivazioni che hanno portato al “licenziamento” dell’ex assessore Marozzi, chiarendo solo che nell’ultimo anno tramite un colloquio proprio con la giovane coordinatrice provinciale di Forza Italia gli era stato spiegato cosa secondo il primo cittadino non andava bene il suo operato. Poi i rapporti nei mesi scorsi sono naufragati da lì la decisione del cambio secondo il sindaco.

Da parte di Barbara Marozzi nessuna dichiarazione in merito, in attesa di cosa dirà la Regione di questa scelta anche se i rapporti potrebbero essersi raffreddati significativamente. Intanto questa mattina l’assessore Rodino e l’assessore regionale Giovanni Berrino si sono presentati in un clima amichevole, vedremo cosa cambierà negli scenari savonesi- regionali nei prossimi mesi.

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium