/ Politica

Spazio Annunci della tua città

Libera su 3 lati: camera, sala, bagno, cucina con uscita in giardino. Terreno 13.000 mt bosco castagni e frutteto....

Jordan nato 16/04/2018 magnifico sano cucciolo sverminato ciclo vaccinale completo libretto sanitario e certificazione...

generico settore agricoltura allevamento avicolo a tempo indeterminato azienda agricola del Monferrato (AL) ricerca...

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili subito un maschio e una femmina solo amanti razza....

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | venerdì 10 agosto 2018, 16:11

Borghetto. le minoranze chiedono un'iniziativa rapida per far partire la Commissione del Paesaggio

I consiglieri comunali di minoranza Maritano, Oliva,Villa e Guzzardi hanno presentato una interrogazione consiliare

 

"Nella scorsa primavera, i Comuni di Borghetto, Ceriale e Balestrino hanno approvato una convenzione per la nomina congiunta della Commissione del Paesaggio e la gestione associata delle pratiche connesse. Abbiamo appreso che il Comune di Ceriale, designato quale capofila, per problemi di organico non ha provveduto a firmare la convenzione" commentano in una nota i consiglieri comunali di minoranza Giancarlo Maritano, Maria Grazia Oliva, Pier Paolo Villa e  Daniela Guzzardi

"Pertanto la Commissione non è stata insediata, con la conseguenza del blocco di numerose pratiche edilizie. Crediamo sia necessario assumere al più presto un'iniziativa per porre fine a questa situazione, che sta creando disagi a non pochi cittadini, le cui pratiche sono ferme da mesi. Perciò abbiamo presentato una interrogazione consiliare in cui chiediamo alla maggioranza cosa intenda fare per risolvere questa situazione. Noi proponiamo di prendere rapidamente contatto con gli altri Enti che hanno approvato la convenzione per modificarla, oppure, nel caso fosse impossibile trovare un capofila tra i Comuni aderenti, per scioglierla e provvedere con la massima celerità a stipularne un'altra in modo tale da far partire al più presto il servizio. Di certo non ha senso rimanere fermi aspettando che il problema si risolva da solo, mentre la lista di interventi in attesa di un parere si allunga sempre di più e i disagi per i cittadini e per l'economia del paese aumentano" concludono i consiglieri della minoranza. 

 

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore