/ Solidarietà

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | 13 agosto 2018, 15:40

A Ceriale arriva "il Pittore del Sole" per i bimbi del Gaslini

Un'iniziativa benefica partita dall'Ufficio Vigilanza Ambiente e Territorio

A Ceriale arriva "il Pittore del Sole" per i bimbi del Gaslini

L’Ufficio Vigilanza Ambiente e Territorio del Comune di Ceriale si mobilita per i piccoli, dolcissimi pazienti dell’Ospedale pediatrico “Giannina Gaslini” di Genova.

Tutto è nato da un contatto con l’artista Stefano Marangon, che ha sviluppato una tecnica creativa decisamente particolare: infatti Marangon, nato nel 1974, piemontese ma assiduo frequentatore di Ceriale, è ormai diventato noto come “Il pittore del sole” per la sua capacità di incidere contorni e sagome su tavolette mediante l’uso di lenti che filtrano i raggi solari (nella foto). Grazie a questa sua peculiarità, l’artista ha conquistato negli anni diversi articoli su periodici culturali, interviste sulle tv di Stato italiana e svizzera e ha realizzato mostre e workshop nelle scuole.

Marangon è giunto in contatto con Giovanna Plicato dell’Ufficio Vigilanza Ambiente e Territorio e insieme hanno sviluppato un percorso che li porterà in diversi stabilimenti balneari cerialesi: l’artista fornirà le sue tavolette “baciate dal sole”, con soggetti ispirati al tema balneare (pesciolini, tartarughine, stelle di mare, cavallucci marini) e con esse Plicato realizzerà dei laboratori tra i bambini delle spiagge, che potranno divertirsi a decorarle nei modi più creativi e fantasiosi.

Coloro che assisteranno all’evento potranno lasciare una donazione che verrà consegnata in ospedale. Si tratta di un “dono” che l’amministrazione comunale cerialese, da sempre a contatto con i giovanissimi (si pensi ad esempio ai tanti traguardi conquistati dal programma Ecoschool) vuole fare a tutti quei bambini che in questo momento non hanno la fortuna di festeggiare l’estate con una vacanza al mare. Inoltre, questa tecnica “solare” sviluppata da Marangon rispecchia perfettamente tutte le filosofie di equilibrio uomo/ambiente che hanno portato Ceriale a conquistare per tre anni di fila la Bandiera Blu.

Domenica scorsa il “Pittore del Sole” e il laboratorio curato da Giovanna Plicato hanno fatto tappa presso i bagni “Non è Rimini”, mentre nella giornata di ferragosto l’evento si ripeterà al mattino ai Bagni Ceriale e al pomeriggio ai Bagni Martini.

Sempre nel quadro degli appuntamenti per la Bandiera Blu è importante ricordare il ciclo di eventi legati al mondo del cane: dalle dimostrazioni degli istruttori cinofili di fama nazionale, al dog trekking, la pet therapy, gli aperiBau e molto altro (in allegato nella fotogallery si può leggere il programma completo delle manifestazioni legate ad Ambiente e Territorio per i mesi di agosto e settembre).

Ma veniamo ora alla seconda parte del Progetto Gaslini: nel corso del mese di settembre, infatti, una delegazione del Comune di Ceriale che comprenderà la summenzionata Giovanna Plicato dell’Ufficio Ambiente e Territorio, l’assessore competente Eugenio Maineri e altri rappresentanti comunali, si recherà presso l’ospedale pediatrico genovese per consegnare il ricavato della raccolta. Alla struttura verrà donata un’opera d’arte appositamente realizzata da Stefano Marangon (che purtroppo a causa di impegni precedentemente assunti non potrà essere presente in prima persona, ma sarà vicino ai bambini del Gaslini col cuore, proprio come se fosse là); inoltre ai piccoli degenti verranno donate le sagome decorate dai giovani turisti cerialesi per far sì che anche nei reparti ospedalieri si viva un po’ di clima di vacanza.

Giovanna Plicato preparerà per i piccoli il “Laboratorio del riciclo” che tanto successo ha avuto in estate, con la realizzazione di sagome artistiche mediante bottiglie di plastica da 0,5 litri. Inoltre il Sovrintendente Capo Franco Villa, della Polizia Locale di Ceriale, che da 18 anni effettua nelle scuole cerialesi incontri e corsi dedicati al tema di viabilità, sicurezza e legalità stradale, allestirà per i bimbi del Gaslini una mini “scuola guida” al termine della quale verranno donati ai partecipanti le pettorine di sicurezza “fluo” e verrà rilasciata una “patente” simbolica.

È fondamentale ricordare la componente di volontariato di tutta questa iniziativa: l’artista Marangon oltre a donare il quadro al Gaslini ha messo di tasca sua gran parte dei materiali, un cittadino cerialese (che vuole rimanere anonimo) ha comprato le tavole destinate a essere incise dal sole, mentre il Comune donerà le pettorine, le “patenti” e ha fornito vario altro materiale. E poi, naturalmente, ci saranno le donazioni dei bagnanti ospiti degli stabilimenti.

Commenta l’assessore Eugenio Maineri: “Quest’anno ci siamo insediati soltanto a fine giugno, ma abbiamo stabilito già un ottimo dialogo con i bagni marini e con le varie associazioni di categoria; siamo d’accordo che alla fine di settembre ci ritroveremo tutti insieme per fare il punto, per coordinarci, per far crescere le varie iniziative legate alla Bandiera Blu tutti insieme e per rilanciare il tutto a livello di immagine e di comunicazione, al fine di conquistare il massimo coinvolgimento. L’obiettivo è quello di fare fronte comune in un grande progetto condiviso”.

 

Alberto Sgarlato

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium