/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | martedì 14 agosto 2018, 21:27

Crollo del ponte Morandi, il Premier Conte arriva a Genova

Conte: "La macchina dei soccorsi si è mossa tempestivamente e oggi qui c'erano oltre mille persone che con efficacia e competenza sono riusciti ad estrarre dalle macerie persone, alcune delle quali cadute da 45 metri di altezza".

Crollo del ponte Morandi, il Premier Conte arriva a Genova

E' arrivato intorno alle 18,30 di oggi il Premier Conte per un sopralluogo al ponte Morandi di Genova dopo il crollo di stamane.

Un'immagine apocalittica per Genova. Una sciagura che ha scosso la città e la Liguria, con il sentimento di lutto che si è diffuso oltre i confini italiani. Per lungo tempo i cittadini liguri ricorderanno questa vigilia tragica di Ferragosto, quando la preparazione alla giornata estiva per eccellenza avrebbe dovuto essere motivo di festa. Si è trasformata invece, dalle 11,50 di mattina, in un martedì nero: morti, dispersi, sfollati. Il crollo improvviso del viadotto sul torrente Polcevera si è verificato in pochi istanti in un'atmosfera irreale, dove foschia e polvere delle macerie conferivano un'aria ancor più spettrale al luogo della disgrazia.

In queste ore i soccorritori sono al lavoro per estrarre i corpi dalle macerie. Sono in totale una trentina le auto e tre i mezzi pesanti coinvolti nel crollo che si è verificato poco prima delle 12 di oggi.  Il numero delle vittime accertate ufficialmente è di 25 (ma si teme un rapido aumento del numero), oltre alle decine di feriti, alcuni dei quali in gravi condizioni e diversi dispersi.

"Sono qui - ha sottolineato il premier ai tg nazionali - a rappresentare la mia vicinanza alle famiglie delle vittime ed ai feriti. Domani arriveranno anche alcuni dei miei ministri, primi fra tutti Matteo Salvini e Luigi Di Maio. La prima cosa che voglio fare è ringraziare i soccorritori. La macchina dei soccorsi si è mossa tempestivamente e oggi qui c'erano oltre mille persone che con efficacia e competenza sono riusciti ad estrarre dalle macerie persone, alcune delle quali cadute da 45 metri di altezza".

"Con il tempo cercheremo di determinare le cause del crollo, ora il pensiero va alle vittime di questa tragedia inconcepibile"

ASSESSORE REGIONALE SONIA VIALE

Sopralluogo nell’area in cui si è verificato il crollo di Ponte Morandi del governatore Toti:"In questo momento la priorità è prestare soccorso alle persone ancora intrappolate tra le macerie e mettere in sicurezza l’area.‬"

TUutti gli aggiornamenti su www.lavocedigenova.it quotidiano del nostro gruppo editoriale.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore