/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | giovedì 16 agosto 2018, 18:21

Crollo ponte Genova: Parigi apre inchiesta per "omicidi colposi"

La magistratura francese ha annunciato l'apertura di un'inchiesta per la morte dei 4 giovani francesi travolti dalla voragine con il crollo del viadotto Morandi

La Procura di Parigi ha aperto un'inchiesta per "omicidi colposi" per il crollo del ponte Morandi dell'A10, in cui sono rimasti uccisi 4 ragazzi francesi. La magistratura francese ha annunciato l'apertura di un'inchiesta per "lesioni involontarie" e "omicidi colposi". Le indagini sono assegnate alla Direzione della gendarmeria nazionale. 

Oggi tutte le prime cinque pagine di "Liberation", quotidiano francese della gauche, erano dedicate al disastro accaduto la vigilia di Ferragosto a Genova, con il titolo di apertura in prima: "Di chi è la colpa?". Ampio spazio anche su "Le Figaro", che titolava: "Ponte di Genova: dopo la catastrofe, l'indignazione e le polemiche".
Tra le vittime del cedimento c'era una comitiva di quattro ragazzi francesi diretti ad un festival di musica tecno in Italia. 

Quanto all'inchiesta della Procura di Genova, al momento le ipotesi di reato sono tutte a carico di ignoti. I lavori sulle macerie vengono "accompagnati da videoregistrazione e foto-documentazione e anche dalle indicazioni che ci arriveranno dai consulenti tecnici che devono essere nominati", ha riferito il procuratore capo Francesco Cozzi. Intanto sono già stati acquisiti i filmati delle due webcam registrati al momento del crollo del viadotto. 

Nelle prossime ore, i magistrati che si occupano delle indagini nomineranno i consulenti della Procura che dovranno occuparsi degli accertamenti ingegneristico-strutturali sulle opere, sui progetti e sulle manutenzioni che si occuperanno di tutta la parte documentale e soprattutto del contratto di servizio con Autostrade.

RG

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore