/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | giovedì 16 agosto 2018, 12:00

La voce surreale della burocrazia: per Autostrade tratto chiuso "per lesioni alle strutture"

La formula, nel suo aspetto asettico, suona come assurda: è riportata sul sito del concessionario e datata 15 agosto, quando ormai si contavano i morti e tutto il mondo sapeva cos’era accaduto al Ponte Morandi

Trentanove morti, con un bilancio purtroppo in aggiornamento. Decine di feriti. Centinaia di sfollati. Una delle tragedie più gravi in Italia negli ultimi anni. Eppure per Autostrade il tratto tra Genova Ovest e Genova Aeroporto, dopo il crollo del Ponte Morandi di martedì 14 agosto alle 11.36, è “chiuso per lesioni alle strutture”.

Se non ci fosse una strage di mezzo, verrebbe quasi da ridere. La società che ha in concessione la A10 e che era responsabile della manutenzione della struttura sul torrente Polcevera classifica quanto accaduto alla voce “lesioni”.

Ma com’è possibile? Ma chi ha scritto una notizia del genere? A cosa pensava quando lo ha fatto? C’è una precisa strategia di comunicazione dietro a questa frase? Perché non si è parlato di crollo o collasso, termini sicuramente più corretti e appropriati? Verrebbe da pensare che il flash è stato battuto pochi minuti dopo il cedimento, quando ancora non si conosceva bene l’esatta entità del danno. E invece no.

La data, come si vede dalla foto, è quella del 15 agosto, alle 13.21. Quando tutto il mondo ormai sapeva l’accaduto, il conto delle vittime saliva, i soccorritori erano impegnati a recuperare altri corpi, sperando in un miracolo, la politica già si azzuffava, per Autostrade il tratto era “chiuso per lesioni”. E’ un particolare sfuggito sinora, ma che sinceramente fa rabbrividire.

Ancor più del comunicato del 14 agosto in cui il concessionario parla di struttura “costantemente monitorata”. La lingua italiana è straordinariamente ricca. E forse qualcuno, pur pagato per il suo lavoro, non la conosce abbastanza. O, ma sarebbe anche peggio, lo ha fatto apposta. A beneficio di tutti, abbiamo cercato sul vocabolario il termine ‘lesioni’ (Devoto Oli, editore Le Monnier): "Soluzione di continuità prodotta nelle strutture murarie; crepa; fenditura". 

L’autostrada è chiusa per crepe al Ponte Morandi? Non pare proprio. Allora sarebbe stata da blindare o chiudere molto prima. 

Leggi anche: 

http://www.lavocedigenova.it/2018/08/16/leggi-notizia/argomenti/attualita-4/articolo/crollo-ponte-genova-come-spostarsi-lodissea-del-viaggio-da-torino-milano-roma.html

http://www.lavocedigenova.it/2018/08/15/leggi-notizia/argomenti/politica-6/articolo/conte-di-maio-e-salvini-a-genova-per-consiglio-dei-ministri-straordinario.html

http://www.lavocedigenova.it/2018/08/15/leggi-notizia/argomenti/attualita-4/articolo/ponte-morandi-il-professor-brencich-grandissime-debolezze-progettuali.html

http://www.lavocedigenova.it/2018/08/15/leggi-notizia/argomenti/centro/articolo/crollo-ponte-il-procuratore-non-e-stata-fatalita-ma-errore-umano.html

http://www.lavocedigenova.it/2018/08/14/leggi-notizia/argomenti/cronaca-5/articolo/disastro-a-genova-il-crollo-impressionante-del-ponte-morandi-video-e-foto.html

Video: 

A.B.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore