Elezioni comune di Albenga

Elezioni comune di Pietra Ligure

 / Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 17 agosto 2018, 11:17

Crollo del ponte Morandi: impegno straordinario anche per il nucleo elicotteri

Oltre all'attività sull'area del ponte crollato, numerosi gli interventi d'emergenza sul territorio

Crollo del ponte Morandi: impegno straordinario anche per il nucleo elicotteri

 

Per la terza notte consecutiva i vigili del fuoco hanno scavato tra le macerie, coordinandosi con enormi mezzi meccanici, ruspe, martelli pneumatici e gru. Due sono i punti su cui si stanno concentrando le ricerche di dispersi: il basamento del pilone crollato, all'altezza dell'argine sinistro del Polcevera, e il blocco di ponte lungo una ventina di metri precipitato dopo essersi ribaltato sulla ferrovia. 

Il reparto volo dei vigili del fuoco di Genova sta vivendo vere e proprie giornate campali: un impegno senza sosta, supportato da numerose squadre provenienti da tutta Italia. L'attività del nucleo elicotteri non ha mancato di essere tempestiva anche fuori dall'area del Polcevera.  

La mattinata di ieri è iniziata con il recupero di un motociclista di circa 30 anni, sul Turchino, che a seguito di una caduta ha riportato alcune fratture. Stabilizzato dal personale medico di bordo, è stato caricato all'elicottero e trasportato all'ospedale San Martino di Genova. Quasi contemporaneamente un secondo elicottero, Drago 70 ha trasportato da Imperia per il Gaslini, due giovani in prossimità di partorire. 

Poco dopo, Drago 60 ha volato sopra ad Alassio per recuperare un ciclista con un gravissimo trauma cranico. Anche qui il personale sanitario di bordo, ha proceduto ad una delicata stabilizzazione per il trasporto presso l'ospedale Santa Corona di Pietra Ligure. Ancora in volo verso l'ospedale, il secondo elicottero Drago 70 si è alzato in volo per recarsi a Sassello in provincia di Savona per un probabile infarto. L'uomo di circa 50 anni è stato trasportato al Santa Corona di Pietra Ligure.

Verso le ore 18 è scattato un allarme per il soccorso in mare di un giovane turista svedese. Verricellati sul posto, nella zona di punta Chiappa a Genova, il personale medico assieme agli elisoccorritori hanno effettuato un intervento in perfetta simbiosi tra le due componenti: una rianimazione perfettamente riuscita e conclusa con un'operazione che ha permesso al ragazzo di arrivare in pochissimi minuti all'ospedale San Martino di Genova. 

 

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium