/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 25 agosto 2018, 12:30

Nuove alberature, potature, abbattimenti e investimenti: Finale Ligure punta sul patrimonio verde

Già da lunedì prenderanno il via i lavori. Ed entro fine anno previsti nuovi stanziamenti

Nuove alberature, potature, abbattimenti e investimenti: Finale Ligure punta sul patrimonio verde

Ancora una volta il Comune di Finale Ligure investe nel suo progetto di “rinascita” del verde pubblico. I lavori più imminenti partiranno lunedì 27 agosto, quando si procederà con gli imprescindibili abbattimenti di alcune palme attaccate dal punteruolo. Si tratta di piante che purtroppo sono arrivate a un punto di non ritorno.

La prima (le cui opere di sfoltimento sono già iniziate dai giorni scorsi) sarà quella situata dal sottopassaggio di via Brunenghi. A seguire sarà la volta di due palme in corso Europa a Finalpia e, infine, di sette palme nei pressi del liceo scientifico a Finalborgo. Salvo inconvenienti (come, ad esempio, episodi di forte maltempo) la previsione iniziale è quella di concludere questa tranche di lavori entro la settimana. L’abbattimento sarà effettuato dal personale del Comune, senza ricorrere ad appalti esterni.

Commenta l’assessore ai lavori pubblici Andrea Guzzi: “Piange sempre il cuore quando si deve mettere la parola fine alla storia di un albero ormai malato. Ma la nostra amministrazione è compatta nel sostenere che la vita di una persona vale sempre più di ogni altra cosa, soprattutto nei pressi di una scuola che a settembre riaprirà le sue porte a tanti studenti, pronti a intraprendere l’attività scolastica. Non possiamo permetterci che nessuno si faccia male a causa di una pianta malata”.

Prosegue Guzzi: “Il prossimo semestre vedrà l’amministrazione molto attiva sul fronte del verde pubblico. Dopo le palme, si tratterà di fare una analisi e una cernita dei pini vecchi e malati. Ma ci tengo a ricordare che la nostra amministrazione ha messo tante risorse nella rigenerazione del verde: già la scorsa primavera sono state piantumate 50 nuove alberature e il patrimonio arboreo continuerà a essere rigenerato. A tal proposito ci tengo a sottolineare che entro la fine dell’anno speriamo di far decollare un nuovo stanziamento da 120mila euro nell’ambito del Piano delle Opere, pronti ad affiancarsi ai 60mila su base triennale già messi a bilancio”.

Conclude l’assessore: “Nonostante la celerità del personale comunale e nonostante il tutto sia coordinato dagli agenti di polizia locale, potrebbero verificarsi rallentamenti alla viabilità durante i lavori di potatura. Come sempre, chiediamo la pazienza e la collaborazione della cittadinanza, ricordando che si tratta di interventi che andranno poi a migliorare la qualità della vita della città”.

Alberto Sgarlato

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium