/ Sanità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Sanità | 25 agosto 2018, 16:48

Finalborgo: test etilometrico gratuito durante il Viaggio nel Medioevo

Un accorgimento in più nel nome della tranquillità e della sicurezza

Finalborgo: test etilometrico gratuito durante il Viaggio nel Medioevo

Come ogni anno, l'associazione Centro Storico del Finale ha puntato a raggiungere il migliore equilibrio possibile tra divertimento per tutti, tranquillità e sicurezza durante il tradizionale "Viaggio nel Medioevo" di Finalborgo.

Tra i tanti servizi offerti, era presente anche un banchetto con due psicologi, Chiara Lena e Marco Piana, che con tanto di striscione contrassegnato dalla ASL2 offrivano un controllo gratuito del tasso alcolemico. L'iniziativa è stata varata dal Ser.T. dell'ASL2 Savonese, promossa dalla Sezione Attività di Prevenzione sotto la guida della dottoressa Rachele Donini. Agli stand partecipano anche i Peer del progetto Youngle Is, capitanati dalla dottoressa Nicoletta Conio.

Il team di psicologi racconta così, attraverso un post su Facebook, la propria esperienza: "Ieri sera siamo stati allo stand dell'etilometro per Viaggio nel Medioevo a Finalborgo. Funziona così: hai bevuto? Compili un questionario, soffi nell'etilometro e mentre aspettiamo il verdetto riflettiamo un attimo sul tasso alcolemico.

Lo sai qual è il limite per guidare? Troppe persone non lo sanno, soprattutto adulti.

Che valore pensi verrà fuori? Percepito spesso più basso rispetto alla realtà. Ecco il verdetto: se è inferiore al limite, puoi metterti alla guida.

Ma se è superiore? Sai cosa devi fare per far scendere quel valore? Devi aspettare. Fai un giro, prenditi un po' di tempo e poi torna qui, che il servizio è anonimo e gratuito! Ecco perché amiamo tanto la prevenzione, perché possiamo agire prima. Prima che vi mettiate alla guida, prima che vi ritirino la patente o, ben peggio, che abbiate un incidente. E non c'è giudizio, non c'è sanzione... Solamente consapevolezza, e prevenzione.

Perché gli psicologi non lavorano solo sul danno, sulla patologia, ma promuovono salute. E permettere alle persone di divertirsi ad un evento e poi aiutarle a capire se sono in grado di guidare senza essere un pericolo per sé e per gli altri, secondo noi è una cosa bellissima. Dovrebbero esserci stand del genere fuori da ogni festa in cui venga somministrato alcol. Per prevenire, non per sanzionare.

E anche se non guidi, ma vuoi sapere come reagisci all'alcol e farti una chiacchierata con noi, stasera siamo di nuovo qui: ci trovi da Porta Testa a Finalborgo!"

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium