/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 10 settembre 2018, 16:39

Emergenza aule per il Liceo G.Bruno: sopralluogo della Provincia nell'ex tribunale di Albenga

Arnaldi: "I ragazzi prima di tutto, basta polemiche. Nonostante non fosse nostra competenza l'amministrazione si è messa a disposizione per trovare soluzioni adeguate. La Provincia non ha studiato un cronoprogramma adeguato accorgendosi di non riuscire a finire i lavori in tempo 7 giorni prima dell'inizio dell'anno scolastico"

Emergenza aule per il Liceo G.Bruno: sopralluogo della Provincia nell'ex tribunale di Albenga

Emergenza aule per il liceo G. Bruno di Albenga e dopo le polemiche e i botta e risposta dei giorni scorsi questa mattina i tecnici della Provincia hanno fatto un sopralluogo all’interno dell’ex tribunale per valutare lo stato dei luoghi.

Ciò che è emerso è una difficoltà a reperire spazi, o meglio ad adeguarli, per le tre classi in attesa di “collocazione”.

Cosa accadrà quindi lunedì?

Gli studenti varcheranno la porta dell’ex tribunale e troveranno collocazione all’interno di due aule, la cancelleria penale e quella civile “convivendo”, grazie ad un sistema di rotazione, almeno fino a Natale quando, durante le vacanze si effettueranno i lavori dividendo una delle due aule in due realizzando una parete di cartongesso.

Afferma il consigliere Maurizio Arnaldi: “La nostra priorità, ancora una volta sono i ragazzi, per questo abbiamo voluto cercare di andare incontro in  ogni modo alle esigenze del Liceo. Nonostante non fosse nostra competenza l'amministrazione si è messa a disposizione per trovare soluzioni adeguate. La Provincia non ha studiato un cronoprogramma adeguato accorgendosi di non riuscire a finire i lavori in tempo 7 giorni prima dell'inizio dell'anno scolastico".

Conclude Arnaldi: “Fortunatamente grazie agli insegnanti e alla dottoressa Barile una soluzione sicuramente è stata trovata. Dal canto nostro, poi, abbiamo messo a disposizione anche un’altra aula così come ci è stato richiesto questa mattina dal consigliere provinciale Ciangherotti. Se la Provincia riuscirà a liberare in tempo gli spazi potranno utilizzarla, altrimenti si andrà avanti con il sistema della rotazione. Credo solo che, invece che fare proclami e pensare ad eventuali inaugurazioni in pompa magna per avere una facile vetrina, sarebbe necessario pensare agli studenti ed imparare a gestire le cose nella maniera giusta”.

A precisare anche il consigliere Ciangherotti: Questa mattina abbiamo fatto il sopralluogo, abbiamo valutato la situazione ed abbiamo scartato la possibilità di realizzare i lavori nel weekend (ipotesi che avevamo valutato, ma che la Preside ha ritenuto non adeguata) per realizzarli durante le vacanze di Natale. Avevamo chiesto anche una ulteriore aula al sindaco Cangiano che ringrazio per essere sempre stato molto disponibile e ci ha sempre concesso gli spazi che abbiamo richiesto, ma l’accordo al quale siamo addivenuti è stato quello di utilizzare questi due spazi già a partire da lunedì in attesa del nulla osta della commissione dei vigili del fuoco e della possibilità di effettuare i lavori per dividere un’aula in due”.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium