Elezioni comune di Albenga

Elezioni comune di Pietra Ligure

 / Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 14 settembre 2018, 14:50

Finale Ligure Viva: "Finalborgo è sporca"

Il consigliere Colombo: "Non programmata un'adeguata pulizia dopo il Viaggio nel Medioevo. E dal letto del fiume salgono topi e parassiti"

Finale Ligure Viva: "Finalborgo è sporca"

Il Gruppo Civico di Finale Ligure Viva torna ancora una volta a segnalare i problemi di degrado soprattutto per quanto riguarda Finalborgo.

Commenta il consigliere capogruppo Sergio Colombo, che rappresenta FLV in consiglio comunale: “Mi duole dover constatare che nonostante sia passato un paio di settimane dal Viaggio nel Medioevo tuttora non è stata fatta un adeguata pulizia all'interno del borgo e nella piazza di Porta Testa.

Sia chiaro – precisa Colombo – che non è assolutamente mia intenzione entrare in polemica né con il Centro Storico del Finale, che ogni anno porta una manifestazione di pregio per tutto il Finalese, né con il personale di Finale Ambiente, che cerca di fare miracoli con i pochi mezzi a disposizione”.

Prosegue Colombo: “Vorrei invece far notare che, dopo il grande afflusso di gente e la somministrazione di tanti generi alimentari sarebbe stato opportuno un lavaggio consistente mediante l’utilizzo di macchinari professionali come le idropulitrici (se ad acqua calda ancora meglio) e di detergenti appropriati. Francamente invece non riesco a capire se c’è una logica nell’operato del sindaco: ha affermato a più riprese che voleva le porte del Borgo chiuse perché l’accesso delle auto, pur soltanto per poche ore al mattino, avrebbe portato smog, inquinamento, polveri sottili, e poi non dispone un adeguato programma di pulizia dopo una manifestazione che per quattro giorni ha portato decine di migliaia di persone nel borgo”.

Oltre all’igiene, l’attenzione di Sergio Colombo si sposta anche ai corsi d’acqua del Finale: “Segnalo anche una condizione di forte degrado nel torrente sia a monte che a valle di Porta Testa. Purtroppo tanti residenti mi hanno fatto presente che da quella specie di foresta che ingombra il letto del fiume sale nel centro storico di tutto, dai topi agli insetti e altre forme di parassiti. Ricordiamoci inoltre che con i mesi di ottobre e novembre si avvicina la stagione delle forti piogge, quindi a un problema igienico se ne aggiunge uno di sicurezza. Urge una pulizia degli alvei per il bene del territorio e della cittadinanza”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium