/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 17 settembre 2018, 07:45

Si torna sui banchi di scuola tra aspettative e difficoltà

Un buon inizio anno a tutti i ragazzi

Si torna sui banchi di scuola tra aspettative e difficoltà

Sveglia puntata per tornare sui banchi di scuola per circa 32 mila studenti della provincia.

Tanto l’entusiasmo di ritrovare i compagni di scuola, ma anche i timori per l’inizio di una nuova avventura e per qualcuno, per qualche compito delle vacanze non portato a termine.

Tutto e pronto però per il suono della prima campanella.

Si inizia, almeno per molti, con un orario ridotto. Solo in un secondo momento inizieranno, infatti, rientri e laboratori spesso, purtroppo, tra qualche disagio dato da carenza di spazi o strutture non sempre adeguate.

Molti gli istituti a livello nazionale che non sono a norma, molti, però, i comuni che si sono messi all’opera approfittando delle vacanze estive per rimettere a nuovo gli istituti.

Un esempio virtuoso quello di Andora dove questa mattina si inaugurerà la nuova scuola. L’amministrazione De Michelis aveva preso una decisione per alcuni versi sofferta, ma che aveva tra gli obiettivi primari la garanzia della sicurezza dei ragazzi.

La scuola presentava diverse difficoltà ed un oggettivo rischio crollo, al via, dunque, la sistemazione provvisoria dei ragazzi e l’inizio dei lavori.

Anche ad Alassio gli interventi saranno consistenti. Verrà abbattuta la scuola di via Gastaldi per poi avviare la ricostruzione che seguirà tutti gli standard di sicurezza previsti dalla legge. Nel frattempo i ragazzi verranno ospitato presso l’istituto Don Bosco.

Anche ad Albenga sono stati realizzati alcuni lavori di manutenzione alle scuole, ma qui i problemi più grandi sono legati agli spazi per il Liceo G.Bruno che vede in continuo aumento le richieste di iscrizione, ma che si trova, di conseguenza, sempre più in difficoltà nel reperire aule.

Una soluzione, provvisoria, è stata trovata presso l’ex Tribunale, ma anche in questo caso saranno necessari lavori che verranno realizzati durante le vacanze di Natale. Nel frattempo naturalmente grande attesa per la realizzazione del Polo Scolastico (LEGGI QUI).

Un altro grande tema legato alla scuola quello dei vaccini. Secondo alcuni dati, infatti, molti i bimbi non in regola con il calendario vaccinale. (Ecco la situazione ad esempio ad Albenga LEGGI QUI).

Positiva la situazione a Carcare dove le scuole riaprono cn tutti gli edifici a norma.

Altri istituti, invece mettono a punto nuovi orari per cercare di andare incontro a famiglie e studenti, come è accaduto a Pietra Ligure e Borgio Verezzi. (LEGGI QUI).

Infine grossi problemi anche sul fronte insegnanti e se in provincia di Savona sembra che ci si riesca a salvare senza troppe cattedre vacanti un po’ più di difficoltà a reperire insegnanti di sostegno.

Un inizio forse non del tutto semplice sotto diversi punti di vista, ma con l’augurio che possa essere un buon anno scolastico per tutti i bambini e i ragazzi.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium