/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 17 settembre 2018, 09:05

Albissola Marina: inaugura la mostra di Franco Bruzzone

Le opere in mostra, selezionate da Riccardo Zelatore, appartengono alla produzione recente dell’artista accompagnate, solo in minima parte, da alcune presenti nella collezione che Franco Balestrini ha raccolto nel corso della lunga collaborazione con l’artista savonese.

Albissola Marina: inaugura la mostra di Franco Bruzzone

Sabato 29 settembre alle ore 18:00 nelle sale di via Isola in Albissola Marina, Balestrini centro cultura arte contemporanea riprende il programma espositivo con un omaggio a Franco Bruzzone, uno degli interpreti più illuminati della scena artistica albisolese dagli anni Sessanta ad oggi.

Le opere in mostra, selezionate da Riccardo Zelatore, appartengono alla produzione recente dell’artista accompagnate, solo in minima parte, da alcune presenti nella collezione che Franco Balestrini ha raccolto nel corso della lunga collaborazione con l’artista savonese, in un percorso di reciproca stima e simpatia intellettuale.

A Bruzzone, Balestrini ha riservato negli anni diverse occasioni espositive, sia in mostre personali sia in collettive. Ci è parsa un’ottima ragione per organizzare questo tributo focalizzando la mostra sui lavori dell’ultimo periodo.

Le opere, tutte simili e nessuna uguale all’altra, sono i ben noti olii su tela (ma usati sono anche acrilici, matite e inchiostri) nei quali l’elemento tematico di base, trasformato con pochi ma evidenti artifici, si ritrova in oltre quaranta anni di produzione. Dal 1971 si è parlato di una figura geometrica ripetuta che si è via via semplificata: un elemento segnico che concilia la forma primaria del quadrato con elementi angolari o curvilinei per i quali la lettura simbolica a suo tempo fornita da Franco Dante Tiglio è certamente archetipa.Bruzzone muove sul suo spartito questa metrica con dedizione quotidiana, quasi rituale, a redigere un diario personale fatto di minime, ma puntuali, mutazioni a scandire gli interrogativi, le fragilità e gli stimoli di un uomo che ha fatto della pittura il suo rifugio privilegiato.

cs

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium