/ Solidarietà

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | 21 settembre 2018, 10:08

Grande partecipazione di pubblico alla presentazione di Lettere Volanti a Finale Ligure (FOTO e VIDEO)

Una rete di genitori volontari per dare adeguato supporto ai ragazzi che vivono un'esperienza di DSA (Diverso Stile di Apprendimento)

Grande partecipazione di pubblico alla presentazione di Lettere Volanti a Finale Ligure (FOTO e VIDEO)

Gremitissima, ieri pomeriggio, la sala della Consulta del Volontariato di via Tommaso Pertica a Finalmarina per la presentazione della Rete Genitori Lettere Volanti, della quale avevamo annunciato l’apertura su Savonanews (leggi articoli QUI, QUI e QUI).

Si respirava un clima di festa e di positività: categoricamente bandite le frasi e le parole come “Patologia”, “Sindrome” o “Ragazzi affetti da…”. Perché il DSA non è nulla di tutto questo. Anzi, i numerosi studi condotti sulla materia dimostrano a più riprese che i ragazzi dislessici spesso non solo hanno un’intelligenza pari a quella di tutti gli altri giovani, ma addirittura superiore. Del resto lo stesso significato della sigla DSA sta passando da Disturbo Specifico di Apprendimento a riassumere un Diverso Stile di Apprendimento, perché di questo in effetti si tratta.

La definizione di “Rete Genitori” presente nel nome della associazione, inoltre, vuole ricordarci che il tutto parte in modo spontaneo, coinvolgendo anche alcune famiglie di bambini e ragazzi dislessici, ma soprattutto tanti genitori che, pur non avendo vissuto esperienze di DSA, vogliono saperne di più e mettersi a disposizione per dare il loro importante contributo nel sociale.

Concludendo: un bambino dislessico può svelare doti straordinarie e inaspettate e la storia lo dimostra. Nel passato sono stati degli studenti DSA John Lennon, l’ex componente dei Beatles che non soltanto ha cambiato l’evoluzione della musica ma anche della società e del costume per mezzo secolo dopo di lui, o Steve Jobs, il fondatore del marchio Apple. E più recentemente Mika, cantante, attore e presentatore televisivo che oggi suona con grande perizia tecnica vari strumenti musicali e parla fluentemente sei lingue.

E la leggenda dice che persino uno dei più grandi geni assoluti di tutti i tempi come Albert Einstein sia stato un DSA. Non ci sono stati tramandati dei test che lo dimostrino, ma tutto può essere…

Qui di seguito le video-testimonianze dell’avvocato finalese Simona Vichi, presidente di Rete Genitori Lettere Volanti; della professoressa Milena Modena, che parla dell’importanza di seguire adeguatamente il DSA nella scuola; di Clara Brichetto, vicesindaco e assessore ai Servizi Sociali di Finale Ligure, che descrive la collaborazione con il Comune; di Tiziana Cileto, medico e Presidente di Finale Salute, che annuncia le collaborazioni in fase di sviluppo con Lettere Volanti.

(Si ringrazia la giornalista Elisabetta Mandraccio per la collaborazione prestata nelle videointerviste).

 

Alberto Sgarlato

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium