/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | giovedì 11 ottobre 2018, 19:06

Giornate Fai d'autunno in Liguria. Ecco tutti gli appuntamenti

Visite a contributo in 660 luoghi inaccessibili o poco valorizzati in 250 città italiane. Per scoprire il nostro Paese attraverso occhi nuovi e prospettive insolite

Giornate Fai d'autunno in Liguria. Ecco tutti gli appuntamenti

Un weekend in cui soffermare lo sguardo, spesso sfuggente e distratto, sulle bellezze poco conosciute e inaccessibili del nostro Paese, grazie agli itinerari tematici e alle aperture speciali proposti dal FAI – Fondo Ambiente Italiano in 250 città italiane: l’occasione saranno le Giornate FAI d’Autunno, in programma sabato 13 e domenica 14 ottobre 2018, evento realizzato dai Gruppi FAI Giovani a sostegno della campagna di raccolta fondi “Ricordati di salvare l’Italia”, attiva fino al 31 ottobre.

Da nord a sud della Penisola l’invito è quello di lasciarsi sorprendere dalla ricchezza del patrimonio diffuso italiano, scoprendo con occhi curiosi e da prospettive insolite 660 luoghi in tutte le regioni. Per l’occasione, 3.800 volontari – appartenenti soprattutto ai Gruppi FAI Giovani – accompagneranno gli italiani lungo 150 itinerari a tema, da percorrere liberamente, che vedranno l’apertura di luoghi solitamente non visitabili o poco valorizzati - palazzi, chiese, castelli, aree archeologiche, giardini, architetture industriali, botteghe artigiane, musei, fari ma anche interi quartieri e borghi - raccontati con lo spirito entusiasta che caratterizza i giovani.

Inoltre, in accordo con la campagna #salvalacqua che il FAI promuove per sensibilizzare i cittadini sul valore di questa risorsa preziosa ma sempre più scarsa, quest’anno molti percorsi avranno come fil rouge l’acqua e tra i siti visitabili ci saranno numerosi mulini, dighe, cisterne, acquedotti e depuratori (per le aperture più interessanti vedi approfondimento a seguire).

All’accesso di ogni bene sarà richiesto un contributo facoltativo, preferibilmente da 2 a 5 euro, a sostegno dell’attività della Fondazione. Per gli iscritti FAI e per chi si iscriverà per la prima volta durante l’evento – a questi ultimi sarà destinata eccezionalmente la quota agevolata di 29 euro anziché 39 – saranno dedicate visite esclusive, accessi prioritari ed eventi speciali. La quota agevolata varrà anche per chi si iscriverà per la prima volta tramite il sito www.fondoambiente.it nel mese di ottobre.

Tra le aperture e gli itinerari in Liguria:

DEDICATO AGLI ISCRITTI FAI E A CHI SI ISCRIVE IN LOCO

PORTOFINO (GE)

Una gita al faro

Faro di Portofino

Riaperto a maggio di quest’anno, il Faro di Portofino è tornato a vivere dopo 14 anni di oblio grazie all’arrivo del nuovo guardiano, che aprirà la sua “casa” agli iscritti FAI in occasione delle Giornate d’Autunno. Il torrione bianco costruito nel 1870 sarà raggiungibile lungo la passeggiata panoramica riaperta di recente, che offre una splendida vista sul celebre borgo di pescatori e conduce al Castello Brown. Dal molo di Portofino, il sentiero si stringe e allarga, sale e scende tra noccioli, ulivi, pini, lecci, corbezzoli e castagni fino a raggiungere la punta del promontorio e infine il faro, simbolo del borgo e della marineria italiana. Grazie alla collaborazione con l’Ente Parco di Portofino una guida naturalistica illustrerà ai partecipanti la flora e la fauna che si incontrano lungo l’itinerario. I volontari dell’associazione “Il mondo dei fari” racconteranno il loro lavoro, la funzione dei fari in Italia al giorno d’oggi e le particolarità del faro di Portofino.

SAVONA

Le ali della libertà: Il Carcere Sant’Agostino di Savona

Carcere Sant’Agostino di Savona 

Il carcere sorge in centro a Savona sulla collina del Monticello, dove nella seconda metà del Trecento furono eretti la chiesa e il convento di Sant’Agostino. Il complesso, articolato su tre livelli, subisce nei secoli trasformazioni e modifiche. A seguito della soppressione degli ordini monastici operata dalle leggi napoleoniche, il convento diventa carcere giudiziario, funzione che ha ricoperto per più di due secoli per essere chiuso solo nel 2016. In epoca fascista, nell’ambito del piano di risanamento della città, la chiesa è stata demolita per far posto, nel 1940, a un grattacielo in stile razionalista, che sovrasta i due chiostri originari del complesso trecentesco. Il carcere ha ospitato al suo interno importanti personalità della lotta antifascista, come Ferruccio Parri, Carlo Rosselli e Sandro Pertini, qui imprigionato nel 1925 e nel 1941, quando vi poté incontrare per l’ultima volta l’anziana madre. Aperto eccezionalmente in occasione delle Giornate d’Autunno, la visita degli spazi – celle con serrature e chiavi enormi, uffici dei secondini con vasche idromassaggio – e le testimonianze – scritte sui muri, foto, canzoni e preghiere – consentiranno di immaginare la vita carceraria.

AMEGLIA (SP)

“La Marrana”: arte ambientale di Montemarcello

Nata nel 1997 per volontà di Grazia e Gianni Bolongaro, La Marrana è una casa privata, aperta al pubblico solo in particolari occasioni, e ospita opere di arte ambientale e mostre dedicate a grandi artisti contemporanei o a figure emergenti con una consolidata serie di esperienze internazionali. L’obiettivo del progetto è contribuire a migliorare la comprensione della presente in cui viviamo e si ispira all’affermazione di M. Oppenheim per cui “l'artista è come un sismografo, che indica in che posizione si trova la società”. La visita alla Marrana fa parte dell’itinerario Montemarcello: un percorso tra arte, storia e paesaggio che toccherà anche il Monastero carmelitano di Santa Croce, risalente al 1176, la Chiesa di San Pietro, del Quattrocento, Piazza XIII dicembre, che ricorda il bombardamento del ‘44 e la Batteria Chiodo.

MENDATICA (IM)

Mulino di Mendatica

Il mulino, di origine settecentesca, costituiva il più importante complesso per la molitura di cereali, legumi e frutti essiccati dell'alto corso dell'Arroscia. Inizialmente apparteneva alla Comunità di Mendatica e la Repubblica di Genova ne disciplinava l'uso e ne controllava la derivazione d'acqua. Successivamente passò a una famiglia di mugnai del luogo, il cui ultimo erede lo mantenne operativo fino agli anni Sessanta. L'edificio del mulino è articolato in tre aree: il seminterrato con le antiche macine, il granaio e un piccolo magazzino; il piano terra diviso in due vani, ognuno dei quali servito da un ingresso, mentre una scaletta di legno collega la sala principale al granaio; infine, il primo piano, affiancato da un disimpegno che fungeva da collegamento con la stanza sottostante tramite una scala. All'esterno del granaio è visibile la ruota con i suoi ingranaggi. L’apertura del mulino rientra nell’itinerario Mendatica: la torre della Valle Arroscia, dedicato al delicato equilibrio di un borgo, al suo legame con i corsi d'acqua tra sapori, tradizioni e innovazioni: tra gli altri luoghi visitabili a Mendatica ci saranno, ad esempio, la Casa del Pastore, il Caseificio (ingresso riservato agli iscritti FAI) e le Cascate dell’Arroscia.

Per informazioni: www.giornatefai.it; www.fondoambiente.it; tel. 02 467615399

IMPORTANTE: Verificare sul sito quali sono i luoghi aperti dal FAI, gli aggiornamenti su modifiche di orari, eventuali variazioni di programma in caso di condizioni meteo avverse e la possibile chiusura anticipata delle code in caso di grande affluenza di pubblico.

L’edizione 2018 di Giornata FAI d’Autunno è possibile grazie al prezioso contributo di Rekeep, sponsor dell’evento, per la prima volta a fianco del FAI. Rekeep è il principale operatore italiano e uno dei principali player a livello europeo nell’erogazione e nella gestione di servizi integrati rivolti agli immobili, al territorio e a supporto dell’attività sanitaria.

L’evento si svolge in collaborazione con la Commissione europea, nell’ambito delle attività dedicate all'Anno europeo del patrimonio culturale 2018. Alcuni dei luoghi aperti sabato 13 e domenica 14 ottobre sono stati, infatti, recuperati e valorizzati grazie a finanziamenti europei.

Si ringrazia GEDI Gruppo Editoriale, da sempre con il FAI per la promozione dei suoi eventi più importanti.

Grazie anche a Ferrarelle, acqua ufficiale del FAI, che ha donato il suo prodotto per l’iniziativa.

Con il Patrocinio del Ministero per i beni e le attività culturali e di Responsabilità Sociale Rai.

Grazie a Regioni, Province, Comuni, Soprintendenze, Università, Enti Religiosi, Istituzioni Pubbliche e Private, ai privati cittadini e a tutte le aziende che hanno voluto appoggiare la Fondazione, oltre alle 122 Delegazioni, 86 Gruppi FAI e 88 Gruppi FAI Giovani. Nati sette anni fa, i gruppi di giovani volontari del FAI sono diffusi in tutta Italia: le Giornate FAI d’Autunno sono la loro festa, l’occasione per mettere in pratica il loro contributo a favore della missione del FAI. Ad affiancarli, nell’accogliere e guidare i visitatori, ci saranno 5.000 Apprendisti Ciceroni, studenti della scuola di ogni ordine e grado che hanno scelto con i loro docenti di partecipare nell’anno scolastico a un progetto formativo di cittadinanza attiva, un’iniziativa lanciata dal FAI nel 1996, che coinvolge ogni anno studenti felici di poter vivere e raccontare da protagonisti, anche solo per un giorno, le meraviglie del loro territorio.

Ufficio Stampa FAI

Elisabetta Cozzi – stampa - 02 467615220; e.cozzi@fondoambiente.it

Novella Mirri – radio e tv – 06 68308756; n.mirri@fondoambiente.it

 

ELENCO COMPLETO DEGLI ITINERARI E DELLE APERTURE IN LIGURIA

GENOVA

Antica Barberia Giacalone – Bene FAI

Vicolo dei Caprettari 14

Apertura: Sabato: 09:30 - 13:00 / 14:00 – 18:30

È necessario prenotare il servizio di barberia al numero 340/3477055

 

PORTOFINO (GE)

Una gita al faro

Faro di Portofino 

Portofino

Ingresso esclusivo per gli Iscritti FAI. Possibilità di iscriversi al FAI in loco

Apertura: Domenica: 10:00 - 18:00 (ultimo ingresso 17:00)      

Solo per Iscritti FAI visita all'interno del faro. Passeggiata panoramica fino al faro aperta a tutti. Si consigliano scarpe comode.

 

SERRA RICCO' (GE)

Meraviglie del Genovesato: itinerario storico-artistico a San Cipriano di Serra Riccò.

Cappella di San Michele di Castrofino 

Via Giovanni Caminata, 37

Apertura: Domenica: 10:30 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30)    

Castello Parodi 

Via Giuseppe Masnata 3

Apertura: Domenica: 10:30 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30)      

Chiesa dei Santi Cornelio e Cipriano *

Piazza della Chiesa, 1

Apertura: Domenica: 10:30 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30)      

Monastero della Ss. Annunziata e Incarnazione 

Via Pietro Dellepiane, 49

Ingresso esclusivo per gli Iscritti FAI. Possibilità di iscriversi al FAI in loco

Apertura: Domenica: 10:30 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30) 

 

CAMOGLI (GE)

Abbazia di San Fruttuoso – Bene FAI

Sabato 13 e domenica 14 ottobre, dalle ore 10.00 alle ore 15.45 (ultimi ingressi 45 minuti prima dell’orario di chiusura, in caso di condizioni meteo marine sfavorevoli e sospensione del servizio battelli di linea da e per Camogli l’abbazia resterà chiusa alle visite).

Iniziative speciali

Sabato 13 e domenica 14 ottobre alle ore 11.30, Visita guidata con il Direttore. Speciale tour in compagnia di una guida d’eccezione, l’architetto Alessandro Capretti, Property Manager dell’abbazia, che ne descriverà la storia e l’architettura e approfondirà tematiche legate al degrado naturale del monumento, agli strumenti per prevenirlo e alle risorse da mettere in campo per combatterlo, in un’ottica di conservazione programmata e preventiva dei beni culturali. Al termine della visita sarà possibile partecipare a una degustazione di prodotti FAI e del territorio. La visita guidata è riservata agli iscritti FAI, possibilità di iscriversi presso il Bene, massimo 40 partecipanti fino a esaurimento posti).

Per informazioni: FAI-Abbazia di San Fruttuoso tel. 0185 772703 fai.sanfruttuoso@fondoambiente.it

 

LAVAGNA (GE)

Casa Carbone – Bene FAI

Sabato 13 e domenica 14 ottobre, dalle ore 10 alle ore 18

Per informazioni: FAI – Casa Carbone tel. 0185-393920 faicarbone@fondoambiente.it

Coop. Terra Mare tel. 339 6309908 visitefai@terra-mare.it

 

SAVONA (SV)

Le ali della libertà: Il Carcere Sant'Agostino di Savona

Carcere Sant'Agostino di Savona *

Piazza Monticello, 4

Apertura: Sabato: 10:00 - 17:00 (ultimo ingresso 16:30)    
Domenica: 10:00 - 17:00 (ultimo ingresso 16:30)      

La visita alla Cella di Pertini è dedicata ai soli Iscritti FAI.

Iniziative Speciali: Trekking urbano delle Antiche mura di Savona. Partenze dal Carcere Sant'Agostino alle ore 10,30 - 12,00 -14,30.

 

ALBENGA (SV)

L'acqua alle radici di Albenga - l'acqua e Albenga Sotterranea

Cripta di San Michele Arcangelo 

Piazza San Michele

Ingresso esclusivo per gli Iscritti FAI. Possibilità di iscriversi al FAI in loco

Apertura: Sabato: 10:00 - 12:30 / 14:00 - 17:00 (ultimo ingresso 17:00)    
Domenica: 14:00 - 17:00 (ultimo ingresso 17:00)      

Cripta di Santa Maria In Fontibus 

Via Enrico d'Aste

Ingresso esclusivo per gli Iscritti FAI. Possibilità di iscriversi al FAI in loco

Apertura: Sabato: 10:00 - 12:30 / 14:00 - 18:00 (ultimo ingresso 18:00)    

Domenica: 10:00 - 12:30 / 14:00 - 18:00 (ultimo ingresso 18:00)  

Necropoli Romana di Viale Pontelungo *

Viale Pontelungo, 59/A

Apertura: Sabato: 10:00 - 12:30 / 14:00 - 18:00 (ultimo ingresso 18:00)    
Domenica: 10:00 - 12:30 / 14:00 - 18:00 (ultimo ingresso 18:00)      

L' acqua alle radici di Albenga - L'Acqua e il mondo Ecclesiastico

Battistero Paleocristiano di Albenga *

Via Scotto, 24

Ingresso esclusivo per gli Iscritti FAI. Possibilità di iscriversi al FAI in loco

Apertura: Sabato: 16:00 - 17:00 Note: due ingressi: ore 16,00 e ore 17,00
Domenica: 11:00 - 12:00 / 16:00 - 17:00 Note: quattro ingressi: ore 11,00 e ore 12,00 il mattino; ore 16,00 e ore 17,00 il pomeriggio

Cattedrale di San Michele Arcangelo *

Piazza San Michele

Apertura: Sabato: 10:00 - 12:30 / 14:00 - 17:00    
Domenica: 14:00 - 17:00 (ultimo ingresso 17:00)      

Chiesa di Santa Maria In Fontibus *

Via Enrico d'Aste

Apertura: Sabato: 10:00 - 12:30 / 14:00 - 18:00 (ultimo ingresso 18:00)    
Domenica: 10:00 - 12:30 / 14:00 - 18:00 (ultimo ingresso 18:00)    

L'acqua alle radici di Albenga - L'acqua e il rapporto con la popolazione civile

Area Archeologica della Basilica Paleocristiana di S.Vittore *

Viale Pontelungo, 89

Apertura: Sabato: 10:00 - 12:30 / 14:00 - 18:00    
Domenica: 10:00 - 12:30 / 14:00 - 18:00      

Parrocchia di "Nostra Signora di Pontelungo" *

Viale Pontelungo, 89

Apertura: Sabato: 10:00 - 12:30 / 14:00 - 16:30 (ultimo ingresso 17:00)    
Domenica: 14:00 - 16:30 (ultimo ingresso 17:00)      

Pontelungo 

Viale Pontelungo, 89

Apertura: Sabato: 10:00 - 12:30 / 14:00 - 18:00    
Domenica: 10:00 - 12:30 / 14:00 - 18:00    

 

AMEGLIA (SP)

Montemarcello: un percorso tra arte, storia e paesaggio

Batteria Generale "Chiodo" di Montemarcello *

SP29 Incrocio Via della Pace

Apertura: Domenica: 10:00 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30)      

Borgo Antico di Montemarcello *

Apertura: Domenica: 10:00 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30)      

Apertura in collaborazione con la Commissione Europea in occasione dell’anno Europeo del Patrimonio Culturale. Sito valorizzato e promosso grazie al Programma europeo di cooperazione transfrontaliera tra Francia e Italia MARITTIMO.

Chiesa di S. Pietro Apostolo Montemarcello *

Via Lavaccino, 2

Apertura: Domenica: 10:00 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30)      

"La Marrana": Arte Ambientale di Montemarcello 

Via della Marrana

Apertura: Domenica: 10:00 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30)      

Monastero di Santa Croce del Corvo *

Via Santa Croce, 30

Apertura: Sabato: 10:00 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30)   

 

MENDATICA (IM)

Mendatica: la torre della Valle Arroscia

Casa del Pastore 

Via Madonnetta, 2

Apertura: Domenica: 10:30 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30)      

Cascate Dell' Arroscia 

Via San Bernardo, 39

Apertura: Domenica: 10:00 - 11:30 (ultimo ingresso 11:00) Note: Partenza gruppi alle ore 10.00. Durata trekking di circa 2 ore (a/r)

Iniziative Speciali: Breve trekking naturalistico

Chiesa Campestre di Santa Margherita 

Apertura: Domenica: 10:30 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30)      

Chiesa dei Santi Nazario e Celso *

Piazza della Chiesa, 1 

Apertura: Domenica: 10:30 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30)      

Iniziative Speciali: Viaggio virtuale attraverso i monumenti della civiltà contadina e pastorale dell'Alta Valle Arroscia con team di Liguriawow

Il Caseificio *

Via San Bernardo, 39

Ingresso esclusivo per gli Iscritti FAI. Possibilità di iscriversi al FAI in loco

Apertura: Domenica: 10:30 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30)    

Iniziative Speciali: Durante lo svolgimento della giornata alle 11.00, solo per gli iscritti FAI, verrà mostrato il procedimento per ottenere il formaggio fresco e la ricotta.

La Centrale Idroelettrica "Mulino" Sull'Arroscia 

Strada Provinciale   

Apertura: Domenica: 10:30 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30)      

"Mulino" di Mendatica 

Strada Provinciale

Apertura: Domenica: 10:30 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30)      

* Bene fruibile a persone con disabilità fisica

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore