/ Eventi

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 17 ottobre 2018, 10:42

"Affrontare le crisi sognando il paese della cuccagna": ad Andora un convegno universitario a Palazzo Tagliaferro

Sabato 20 e domenica 21 Ottobre. Dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00

"Affrontare le crisi sognando il paese della cuccagna": ad Andora un convegno universitario a Palazzo Tagliaferro

Come si reagisce ai momenti di crisi se non si hanno le risorse per riprogrammare il proprio destino? Sognando il paese della cuccagna, dove si mangia e si bene senza far nulla, dove il denaro non è necessario perché tutto viene dato gratuitamente. Un utopia, diranno molti. Una possibilità per altri. Di fatto è un tema che torna ciclicamente nella storia dell’uomo e che sarà al centro del convegno “La più utopica delle utopie: Il Paese della Cuccagna” che apre programmazione culturale autunnale di Palazzo Tagliaferro.

Una due giorni, in programma  sabato 20 ottobre e domenica 21 ottobre dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00, ricca di interventi con prestigiosi relatori che disserteranno sul tema delle utopie.

“Il Convegno va ad arricchire il grande mosaico di iniziative promosse dal Comune di Andora e da CE Contemporary, nell’ambito della programmazione culturale di Palazzo Tagliaferro, dice Christine Enrile direttrice artistica di Palazzo Tagliaferro.

Oltre che un momento di riflessione, il prestigioso polo culturale andorese offre  ancora una volta motivo di approfondimento ed analisi su tematiche di interesse antropologico, sociale e politico. E’, inoltre, importantissimo sottolineare che la partecipazione all’incontro ha valore di corso d’aggiornamento per gli insegnanti di ogni ordine e grado essendo stata coinvolta nell’iniziativa la SIFR-Scuola, agenzia formativa accreditata presso il MIUR, e l’ISRLAL associato all’INSMLI, agenzia formativa accreditata presso il MIUR.

Ai partecipanti verrà rilasciato regolare attestato di partecipazione, inoltre la partecipazione al Convegno permetterà agli studenti delle Facoltà dell’Ateneo genovese di acquisire un credito formativo”

“L’archaios bios, antica e primitiva vita dell’età dell’oro, dove v’è uno straordinario panorama e paesaggio di abbondanza, dovizia, opulenza, è assimilabile a quello che nel Medioevo è definito “paese di Cuccagna” o toscanamente “di bengodi” e lo si sa “chi meno lavora più ci guadagna” – spiegano gli organizzatori -  E’ il luogo dove si mangia tutto quello che si vuole senza lavorare e sudare; qui crescono abbondanti e ottimi prodotti senza sforzo e senza fatica ( e senza pagamento, gratuitamente e addirittura guadagnandoci); ma cosa ne fai dei soldi in quel luogo di favola, in questo “Paradiso Terrestre” dove non esiste la vecchiaia e la fatica?

Questa è la storia di un’utopia popolare, è il luogo dove tutto è delizioso e piacevole e la vita la si trascorre mangiando e dormendo, dove tutti possono vivere tranquillamente senza padroni e senza distinzioni di classe e senza lavorare:
Un’utopia appunto, figlia della povertà e delle carestie, pronta a risorgere non appena la fame e la miseria fanno sentire i loro morsi – concludono gli organizzatori .

Programma interventi relatori partecipanti:

Sabato 20 ottobre ore 9.00 alle ore 13.00

Presiede Prof.ssa Sonia Maura Barillari - Università di Genova.

- Benvenuto della Presidente di CEContemporary Christine Enrile

- Saluto del Sindaco del Comune di Andora Mauro Demichelis e dell’Assessore alla

Cultura Maria Teresa Nasi

- Presentazione del Convegno Prof. Paolo Aldo Rossi - Università di Genova –

Presidente AISPES          

- Prof. Paolo Aldo Rossi - Università di Genova – Presidente AISPES
Anticamente era loro re Crono. Il Paese più antico di Cuccagna.

- Dott.ssa Lucia Bellizia – Presidente della Associazione Apothèlesma

Luciano di Samosata: La storia vera

- Prof.ssa Patrizia Castelli - Università di Ferrara

Il Paese di Bengodi: tavole imbandite per opera di magia tra Medioevo e Rinascimento.

- Dott. Salvatore Geruzzi - Università di Ferrara

Dal paese di Cuccagna al “banchetto della nausea”. Alcune considerazioni sull’uso di

una metafora alimentare

ore 15.00 alle ore 18.00

Presiede Prof. Dino Cofrancesco - Università di Genova

- Dott. Mauro Salucci – Storico e Giornalista - Genova.

Così mangiavano. Il Risorgimento a tavola.

- Prof.ssa Sonia Maura Barillari - Università di Genova.

Dal Ghetto veneziano al Paese di Cuccagna

- Dott. Pierpaolo Pracca – Psicoterapeuta - Acqui, Genova.

A tavola nel Paese che non c’è:sognare tra Carnevale e Quaresima

- Prof.ssa Martina Di Febo – Università di Genova

Fasti delle corti d’Oriente il pranzo al desco del Gran Chan nelle descrizioni di

Guglielmo di Rubruck, Marco Polo e Jean de Mandeville

- Prof. Oscar Meo – Università di Genova

Pieter Bruegel il Vecchio nel Paese della Cuccagna

Domenica 21 ottobre ore 9.00 alle ore 13.00

Presiede Prof. Paolo Aldo Rossi – Università di Genova.

- Prof.ssa Luisella Battaglia - Università di Genova.

Il nuovo Eden

- Prof.ssa Ida Li Vigni - Università di Genova.

Vivere senza cibo: il sogno di essere puro spirito

- Dott.ssa Ivana Ruscigni Counseling — Imperia.

Dal digiuno ascetico all’anoressia nervosa: l’utopia alla base dell’inedia autoindotta.

- Prof. Mauro Castagneto Fisico— Genova.

Luoghi dell’utopia

ore 15.00 alle ore 18.00

Presiede Prof.ssa Ida Li Vigni - Università di Genova

- Prof. Enrico De Ghetaldi - Università di Toronto

Utopia e cibo:in viaggio con Panino, nell’inganno scivoloso di cucana

- Dott. Filippo Mollea- Avvocato - Torino La Cuccagna negata. Da Slow Food a Eataly, il

“genuino” come surrogato del surrogato.

- Dott. Mario Abrate - Anatomopatologo - Cuneo

Il porco tra sacro e profano

- Dott. Renato Coda - Università di Torino

Il mondo alla rovescia di Piet den Drol

Chiusura convegno

cs

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium