/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | lunedì 22 ottobre 2018, 19:18

Cengio, carotaggi in località Isole. Molinari: "Inaccettabile che si continui ad agire (o non agire) con l’esclusione delle confinanti istituzioni territoriali piemontesi"

Aggiunge il consigliere della Provincia di Cuneo: "Sembra che su questo intervento, già tardivo, non ci sia grande convinzione, con dichiarazioni che oscillano tra la necessità urgente e lo spreco di risorse"

Cengio, carotaggi in località Isole. Molinari: "Inaccettabile che si continui ad agire (o non agire) con l’esclusione delle confinanti istituzioni territoriali piemontesi"

"Alcuni abitanti del Comune di Cengio manifestano forte preoccupazione per la situazione di località Isole, area delle attività ludico sportive e del comune situata a monte del sito Acna, dove sembrano emergere polluzioni di origine non accertata, salvo un carotaggio risalente al 2003 che aveva rivelato, tra altro, la presenza di cancerogeni PCB (policlirobifenili) oltre i limiti di legge" cosi commenta in una lettera inviata alla Regione Piemonte - assessorato Ambiente il consigliere della Provincia di Cuneo Anna Maria Molinari.

"Al tempo il Commissario per la bonifica non aveva disposto ulteriori ricerche su tale area in quanto esterna al SIN, e solo nel 2011 è stato sottoscritto un protocollo di intesa tra il Comune di Cengio, la Provincia di Savona e la Regione Liguria per una ricerca approfondita, ma solo all’inizio del 2018 la Regione Liguria ha stanziato 31mila euro per realizzarla - prosegue il consigliere piemontese - Sembra tuttavia che su detto intervento, già tardivo, non ci sia grande convinzione, con dichiarazioni che oscillano tra la necessità urgente e lo spreco di risorse. Cosa può significare per noi se non una ulteriore evidenza che si aggiunge a quelle ben note relative al sito, tutte ricadenti sul Bormida ma fuori da ogni seria possibilità di nostro controllo?".

"Ovvio che il fatto riguarda Syndial non tanto per responsabilità oggettive, avendo acquisito ACNA nel 1989, quanto per essere erede della infinita vicenda ambientale che in cent’anni di attività ha visto occultare in più siti enormi quantità di scorie chimiche: inevitabile che il “problema Isole” venga affrontato con la sua collaborazione, inaccettabile che si continui ad agire, o non agire, con l’esclusione delle confinanti istituzioni territoriali piemontesi, su cui ricade con effetto immediato ogni conseguenza. Da oltre dieci anni tra Syndial e Ministero dell’ambiente è aperta una partita giudiziaria sul danno ambientale dalla quale non emerge mai notizia, di fatto segretata. Senza un superiore forte sostegno le denunce dei nostri Comuni sui gravi difetti della bonifica più costosa di sempre producono qualche fastidio ma nessun cambiamento".

"È la storia secolare che continua: opere pubbliche, manutenzioni urbane, convenzioni d’uso a favore del comune di Cengio, assoluta ignoranza dei Comuni piemontesi di prossimità, come non esistessero. Un problema di confine che non possiamo risolvere da soli" conclude Anna Maria Molinari, Consigliere Provincia di Cuneo.

Tale lettera arriva dopo l'interrogazione presentata dal gruppo di minoranza del Comune di Cengio composto dai consiglieri Fabio Poggio, Daniela Olivieri, Nicolò Caracciolo e Andrea Basso.

"Nei mesi passati, la giunta Dotta ha manifestato su alcuni organi di stampa la propria contrarietà allo svolgimento dei controlli ambientali previsti in località Isole alla ricerca di PCB - avevano commentato dal gruppo di minoranza - Nelle stesse aree, nel 2003, ne erano state trovate piccole quantità, comunque sopra il limite di legge e quindi potenzialmente pericolose per la salute dei cittadini".

Questa la risposta all'interrogazione del primo cittadino Francesco Dotta: "Le operazioni di carotaggio saranno eseguite. Inoltre, è in fase di approfondimento la relativa gara di appalto".

Graziano De Valle

"L'Europa che c'è. L'Europa che verrà."

Il dibattito in diretta sul nostro quotidiano. SCOPRI DI PIU'

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore