/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | martedì 23 ottobre 2018, 14:03

Il gruppo editoriale Morenews partecipa al convegno “Oncologia e cronicità” a Bologna

Il gruppo editoriale Morenews sarà presente all'evento in qualità di media-partner per sensibilizzare sul difficile binomio oncologia e cronicità, che riguarda circa il 70% della popolazione mondiale.

Il gruppo editoriale Morenews partecipa al convegno “Oncologia e cronicità” a Bologna

A Bologna il 25 ottobre presso l'Hotel Bologna Fiera, si terrà il convegno dal titolo “Oncologia e Cronicità” al centro del quale verrà trattato il tema dell’assistenza alla cronicità collegato a quello dell'invecchiamento della popolazione.

Il gruppo editoriale Morenews sarà presente all'evento in qualità di media-partner per sensibilizzare sul difficile binomio oncologia e cronicità, che riguarda circa il 70% della popolazione mondiale.

Secondo recenti sondaggi è infatti emerso che, se oggi la maggior parte delle risorse sanitarie vengano spese per la gestione delle malattie croniche, nel 2020 queste rappresenteranno l'80% delle patologie mondiali; a ciò si unisce una stima secondo cui per il 2060 la popolazione over 65 passerà da 88 a 152 milioni.

Per fornire dati ancora più precisi nel 2032, secondo le proiezioni ISTAT, la quota di anziani over 65 sul totale della popolazione dovrebbe raggiungere invece il 27,6%, con circa 17.600.000 anziani in valore assoluto.

Da tali dati si desume come la disabilità unita alla cronicità e all'invecchiamento comporteranno la definizione di un nuovo tipo di assistenza ai cittadini. All'interno di questo contesto il cancro assume sempre più il ruolo di una patologia cronica, dove spesso la terapia del paziente viene prolungata sebbene siano in atto misure per il trasferimento di quest'ultima dall'ospedalizzazione all'home care. Questi ed altri temi correlati saranno trattati al convegno del 25 ottobre.


Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore