/ Attualità

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 24 ottobre 2018, 18:00

Palazzine di via Milano ad Albenga: il sindaco emette un’ordinanza di messa in sicurezza

Il curatore fallimentare avrà 20 giorni di tempo per eseguire gli interventi di pulizia e per chiudere gli accessi alle aree.

Palazzine di via Milano ad Albenga: il sindaco emette un’ordinanza di messa in sicurezza

Il sindaco di Albenga Giorgio Cangiano mette fine alla situazione di degrado - che abbiamo documentato già in diverse occasioni (LEGGI QUI)-  delle palazzine di via Milano ad Albenga .

I piani interrati e il piano terra sono utilizzati, infatti, come veri e propri dormitori abusivi. Presi d’assalto da malviventi, senzatetto o semplicemente persone che abusando di sostanze stupefacenti trovano in quelle palazzine un posto “tranquillo” per smaltire l’effetto di quanto assunto.

Insicurezza, degrado e problemi di igiene ai quali l’amministrazione comunale ha deciso di rispondere in maniera forte e decisa.

Il sindaco Giorgio Cangiano ha emesso un’ordinanza per la pulizia e la messa in sicurezza dell’intera area.

Afferma il primo cittadino: “Il curatore fallimentare di Edilvele dovrà, entro 20 giorni sgomberare il piano terra e interrato, effettuare operazioni di pulizia e chiudere gli accessi alla palazzina. Sappiamo non essere un intervento semplice e che il curatore si era già interessato per la messa in sicurezza dell’area, ma non era più possibile aspettare oltre. Sappiamo che le procedure fallimentari hanno tempistiche lunghe, ma la situazione deve essere risolta. Naturalmente ci auguriamo che l’intervento possa essere terminato su quelle palazzine che, tra l’altro sono nuove e molto belle.”

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium