/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 24 ottobre 2018, 12:45

Finale, la sezione Anpi piange la scomparsa di Cornelio "Elio" Gamba

Il partigiano Bruno era uno degli ultimi finalesi protagonisti della lotta di Liberazione

Finale, la sezione Anpi piange la scomparsa di Cornelio "Elio" Gamba

 

"Con grande tristezza comunichiamo la notizia della morte del nostro compagno Cornelio "Elio" Gamba, partigiano Bruno. Uno degli ultimi finalesi protagonisti della lotta di Liberazione. Lo ricordiamo con grande commozione e partecipiamo al dolore della sua famiglia  a cui ci stringiamo in un affettuosissimo abbraccio e porgiamo le più sentite condoglianze" commenta in una nota la sezione Anpi "Mirko Bruzzi" di Finale Ligure. 

"Non solo la scelta che lo vide prendere, senza indugiare, la via dei monti per combattere il mostro nazifascista, ma il suo esempio anche dopo la Liberazione, il suo essere protagonista della vita di Finale liberata saranno per noi da guida per un futuro che oggi, come allora, non appare come quello per cui combatterono lui ed i suoi compagni. Da oggi saremo ancora più soli ma, nel suo ricordo, determinati a non tradire le idee della Resistenza ed i valori della nostra Costituzione. Auspichiamo che il vuoto incolmabile che si viene a creare quando ci lascia un partigiano venga riempito da molti nuovi giovani antifascisti che ne sappiano raccogliere gli ideali e trasferirli a chi verrà". 

"Ora più che mai è fondamentale il ruolo della nostra Associazione per far sì che il sacrificio di Elio e dei suoi compagni non sia stato vano e deve obbligatoriamente essere, così come avrebbe voluto Elio, la casa di tutti gli antifascisti che ancora oggi sono impegnati a resistere e portare a compimento le conquiste dei nostri padri e dei nostri nonni. Sarà possibile salutare il partigiano Bruno - Elio Gamba oggi dalle 15.30 alle 18.30 presso l'ex ospedale di Via della Pineta a Finale Ligure" concludono dalla sezione Anpi "Mirko Bruzzi". 

 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium