/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | giovedì 08 novembre 2018, 08:30

Quale destino per il minigolf di Finalpia? (FOTO e VIDEO)

Nel corso della prossima settimana un incontro tra l'ANMI e l'amministrazione comunale

Quale destino per il minigolf di Finalpia? (FOTO e VIDEO)

Sono sempre più numerosi i cittadini di Finale Ligure che si domandano quali sorti toccheranno al minigolf ubicato sul molo di Finalpia. Pochi giorni fa era stato pubblicato da Savonanews un comunicato stampa nel quale il gruppo civico di Finale Ligure Viva denunciava lo stato di abbandono della struttura, utilizzata come deposito di attrezzi e di materiali di risulta edile da parte del Comune e la riduzione dei suoi spazi (leggi QUI).

Abbiamo incontrato Nazario Masiero, un nome conosciuto in tutta Finale, nato e cresciuto a Finalpia, anche se oggi vive a Borgio Verezzi. Masiero, oggi Cavaliere della Repubblica, una lunga esperienza in Marina Militare a bordo dell’incrociatore Duca degli Abruzzi, già assessore in Comune a Finale, impegnato con il sindacato e per 33 anni presidente della locale sezione dell’ANMI (Associazione Nazionale Marinai d’Italia) non nasconde il suo scoramento.

Sì, perché l’area del minigolf è in gestione all’ANMI (che paga l’affitto al Comune). Ci racconta Masiero: “La nostra era una struttura regolamentare a nove buche, con l’allargamento dei lavori in corso rischiamo di perderne due e, francamente, un minigolf a 7 buche ha poco senso. Inoltre ci spetta un rimborso per i mancati guadagni, dal momento che per tutta l’estate, che per noi è il periodo più vivo dell’anno, siamo rimasti chiusi a causa dei lavori adiacenti”.

Masiero ci spiega anche che la sezione ANMI, così come avviene per tutte le associazioni di carattere culturale o ricreativo, ha delle spese da sostenere e questo minigolf rappresenta l’unico introito.

Masiero conclude con un appello: “Il minigolf è da anni l’unico intrattenimento estivo del dopo-spiaggia per bambini, ragazzi e famiglie. Non perdiamolo”.

Nel corso della prossima settimana si svolgerà un incontro tra l’ANMI e l’amministrazione comunale di Finale Ligure, con la speranza di trovare una “quadratura del cerchio” (in questo caso, metaforicamente, una “quadratura della pallina da golf”) che soddisfi tutte le parti in causa.

 

Alberto Sgarlato

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore