/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | giovedì 08 novembre 2018, 09:10

Albisola, i residenti della frazione Magrania: "Siamo isolati da mercoledì sera causa maltempo"

La chiusura dell’unica via di comunicazione con il fondovalle è state resa necessaria a seguito della caduta sulla strada di grossi massi che hanno determinato una situazione di pericolo per la pubblica incolumità

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

"Dalla serata di mercoledì è chiusa la strada comunale che serve la frazione storica di Magrania. Questo borgo storico è ubicato nella valle del torrente Sansobbia nel comune di Albisola Superiore, ad 1 km prima della frazione di Ellera" commenta in una nota il Comitato spontaneo di cittadini residenti in Magrania. 

"La chiusura dell’unica via di comunicazione con il fondovalle, dall’innesto con la Strada Provinciale SP 2 Albisola Sup.- Ellera - Stella S.Giovanni, è resa necessaria a seguito della caduta sulla strada di grossi massi che hanno determinato una situazione di pericolo per la pubblica incolumità. Sopralluoghi immediati operati sul posto dai vigili del fuoco, congiuntamente con i vigili urbani e tecnici del comune, hanno appurato la estrema pericolosità del tratto stradale interessato o di altri tratti posti più a monte". 

"Pertanto urgono lavori per risolvere in maniera concreta questi pericoli. La popolazione residente di Magrania e quella fluttuante ammonta a circa 60 persone costretta ora a percorrere tutto il tratto di strada a piedi ed in gran parte non illuminata. Il disagio è notevole specie per i bambini che debbono recarsi alla scuola in Albisola e per tutti gli altri abitanti, fra i quali vi è anche una futura partoriente, con un figlio in tenera età, priva di auto". 

"I residenti già da tempo hanno segnalato alle Autorità competenti la situazione di degrado e di mancanza di sicurezza della strada di Magrania e si augurano, che finalmente, si dia un concreto apporto alla sua sistemazione" concludono dal Comitato spontaneo di cittadini residenti in Magrania. 

 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore