/ Solidarietà

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | giovedì 08 novembre 2018, 09:26

"Umanità in connessione, reale e non solo virtuale": un dibattito a Finalborgo

L'evento organizzato dall'associazione culturale "Vita Nova" si terrà all'auditorium di Santa Caterina il 14 novembre

"Umanità in connessione, reale e non solo virtuale": un dibattito a Finalborgo

Si svolgerà mercoledì 14 novembre, a partire dalle ore 20:30 presso l’Auditorium di Santa Caterina a Finalborgo, l’incontro-dibattito dal titolo: “Umanità in connessione, reale e non solo virtuale. Ascoltiamo, condividiamo, interagiamo”.

L’evento è organizzato dall’associazione culturale “Vita Nova”. L’ingresso è libero. Parteciperanno in qualità di relatori Roberta Ferruti, in rappresentanza di ReCoSol, la Rete dei Comuni Solidali, e Mohamed Ba, attore, scrittore, educatore e mediatore culturale. Il tutto sarà anche animato da intermezzi musicali.

Gli organizzatori dell’incontro hanno allargato l’invito a tutti i pubblici amministratori della provincia di Savona, siano essi sindaci, assessori, consiglieri di maggioranza o minoranza o esponenti di gruppi politici. Lo scopo di tutto ciò è quello di tornare a imparare a comunicare, a confrontarsi e a costruire insieme il dibattito in una logica di positività e (perché no?), anche di speranza per il futuro, mettendo da parte tutta quell’aggressività, quella paura, quelle piccole e grandi falsità che purtroppo affollano ormai spesso le discussioni sui social network (ma anche il confronto politico) di oggi.

Così riassumono il tutto i portavoce di Vita Nova: “Osserviamo la realtà che ci circonda: domina la paura, la menzogna come cultura, la morte come criterio.

Ci si chiude, in una tensione che spinge in difesa.

Si vogliono fermare processi storici inarrestabili, rimanendo aggrappati a vecchi schemi e privilegi.

Possiamo spostare l'ago della bilancia

Scegliamo la fiducia

Vogliamo imparare a sostituire l'IO con il NOI

Crediamo ancora nei giovani che hanno sguardi aperti sul futuro

Vogliamo alzare la testa:

aprire strade nuove lì dove tutti vedono barriere, coltivare bellezza, stendere un tappeto di pace.

Lavorare a contatto con le realtà associative che si impegnano per migliorare la qualità della vita e le relazioni nel nostro territorio.

Siamo convinti che questo ci aiuterà a trasformare città grigie in comunità colorate e che una vita e un mondo nuovo dipendono da noi.

Il 14 novembre sarà un nuovo INIZIO.

PORTACI o SCRIVICI tre iniziative, tre piccoli passi, anche semplici, che con la tua Amministrazione hai fatto in questa direzione.

(vitanovafinale@gmail.com)

La serata sarà trasmessa via radio e videoregistrata per il WEB”.

Alberto Sgarlato

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore