/ Attualità

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 13 novembre 2018, 08:43

Comuni Fioriti ecco i premiati. Anche alcuni comuni della Provincia di Savona

Dego, Nasino e Piana Crixia hanno ottenuto 2 fiori rossi tra i 182 comuni italiani che hanno aderito all’iniziativa

Comuni Fioriti ecco i premiati. Anche alcuni comuni della Provincia di Savona

I fiori hanno la capacità di rendere migliori piccoli centri e grandi città ed è proprio questo lo spirito che anima l’iniziativa Comune Fiorito al quale hanno aderito 182 Comuni Italiani.

"I fiori, con l'impegno delle Amministrazioni comunali e della comunità, sono fondamentali", commenta Renzo Marconi, presidente Asproflor, che anche quest'anno ha avuto il grande supporto del Distretto Turistico dei Laghi con sede a Verbania, e quello di tanti sponsor.

Tantissimi i premi assegnati da Asproflor. Nella categoria dei Comuni Turistici il primo posto è andato a Spello (PG), il secondo a La Thuile (AO). Per i Comuni fino a 1.000 abitanti, primo premio a Usseaux (TO), secondo a Fai della Paganella (TN). Per i Comuni da 1.000 a 5.000 abitanti, primo premio a Molveno (TN), secondo a Pinasca (TO). Per i Comuni con più di 5.000 abitanti, primo posto a Bardolino (VR), secondo a Alba (CN).

I quattro fiori Oro del concorso nazionale sono stati assegnati a Pomaretto (TO), piccolo paese nella Val Germanasca che quest'anno ha partecipato alla competizione mondiale "Communities in Bloom" e vinto cinque fiori d'argento con onorabile menzione - International Challenge, riconoscimento speciale per le rotatorie a tema paesaggistico.

Sono stati assegnati ai 182 Comuni della rete (in continua crescita nel numero e nella qualità delle fioriture sul territorio), diversi riconoscimenti, in base al grado di fioritura ottenuto.

Un fiore rosso è andato ai Comuni di: Ardauli (OR), Arrone (TR), Burgos (SS), Casalvecchio Siculo (ME), Cassinasco (AT), Castelnuovo di Farfa (RI), Cellarengo (AT), Forlì del Sannio (IS), Isnello (PA), Macra (CN), Malvagna (ME), Moncrivello (VC), Montagnareale (ME), Monte San Giovanni Campano (FR), Oliveri (ME), Ottiglio (AL), Pettineo (ME), Sanza (SA), Sennariolo (OR), Trana (TO), Varisella (TO).

Due fiori rossi Asproflor li ha assegnati a Agliè (TO), Ballabio (LC), Belgirate (VB), Bellegra (Roma), Bussolengo (VR), Campertogno (VC), Campiglia Cervo (BI), Campodenno (TN), Carpignano Sesia (NO), Casorate Sempione (VA), Castellina in Chianti (SI), Castello Tesino (TN), Castelmola (ME), Castiglione di Sicilia (CT), Cetraro (CS), Chiusa di Pesio (CN), Corio (TO), Davagna (GE), Dego (SV), Fiano (TO), Fubine Monferrato (AL), Furnari (ME), Gallodoro (ME), Garbagna(AL) , Gifflenga (BI), Ginestra degli Schiavoni (BN), Gravellona Toce (VB), Grazzano Badoglio (AT), Groscavallo (TO), La Morra (CN), Lamporo (VC), Lanzo Torinese (TO), Lauriano (TO), Massello (TO), Massiola (VB), Mondovì (CN), Monfalcone (GO), Monterubbiano (FM), Nasino (SV), Nomaglio (TO), Odalengo Grande (AL), Oleggio Castello (NO), Orsara di Puglia (FG), Ozegna (TO), Paesana (CN), Piana Crixia (SV), Pianello Val Tidone (PC), Pieve Tesino (TN), Piraino (ME), Ponzano Monferrato (AL), Pragelato (TO), Pramollo (TO), Revò (TN), Robassomero (TO), Roccafiorita (ME), Romallo (TN), Ronco Canavese (TO), Rosignano Monferrato (AL), Rueglio (TO), Sala Monferrato (AL), Salasco (VC), Sandrigo (VI), San Germano Chisone (TO), Sangano (TO), Sauze di Cesana (TO), Sparone (TO), Ucria (ME), Unione di Bellano e Vendrogno (LC), Vico Canavese (TO), Vicoforte (CN), Villareggia (TO).

Tre fiori rossi ai Comuni di Agropoli (SA), Andorno Micca (BI), Anzola D'Ossola (VB), Arvier(AO), Basiglio (MI), Baveno (VB), Bene Vagienna (CN), Bionaz (AO), Bognanco (VB), Carcoforo (VC), Cavallermaggiore (CN), Cavareno (TN), Cavour (TO), Cernobbio (CO), Chiusa di San Michele (TO), Claviere (TO), Collinas (Sud Sardegna), Coniolo (AL), Dronero (CN), Fenestrelle (TO), Fivizzano (MS), Forza d'Agrò (ME), Gangi (PA), Gattinara (VC), Gissi (CH), Graglia (BI), Ischia di Castro (VT), Lozzo di Cadore (BL), Miglierina (CZ), Minori (SA), Montalbano Elicona (ME), Montecarlo di Lucca (LU), Nughedu S.ta Vittoria (OR), Perosa Argentina (TO), Pianezza (TO), Piobesi Torinese (TO), Prali (TO), Quistello (MN), Ronco Biellese (BI), Santo Stefano di Camastra (ME), Soverzene (BL), Tavagnasco (TO), Tavigliano (BI), Treville (AL), Triei (NU), Tusa (ME), Usseglio (TO), Verrès (AO), Vigliano Biellese (BI), Villar Pellice (TO), Villar San Costanzo (CN), Vistrorio (TO).

Quattro fiori rossi sono stati assegnati a Alba (CN), Alto (CN), Arco (TN), Avigliana (TO), Bardolino (VR), Bergolo (CN), Brusson (AO), Cabella Ligure (AL), Cella Monte (AL), Cervia (RA), Cesana Torinese (TO), Cossignano (AP), Crissolo (CN), Etroubles (AO), Faedo (TN), Fai della Paganella (TN), Grado (GO), Gressoney La Trinitè (AO), Gressoney Saint Jean (AO), Ingria (TO), La Magdeleine (AO), La Thuile (AO), Merano (BZ), Molveno (TN), Neviglie (CN), Pinasca (TO), Pomaretto (TO), Pre Saint Didier (AO), Savigliano (CN), Sestriere (TO), Sinagra (ME), Sordevolo (BI), Sorradile (OR), Spello (PG), Stresa (VB), Terme Vigliatore (ME), Usseaux (TO), Varallo Sesia (VC).

La novità di quest'anno è l'introduzione della categoria dei Comuni Top Green comuni che si sono distinti negli anni per i risultati raggiunti, da cui trarre ispirazione e prendere esempio. Tali comuni sono: Cervia (RA), Grado (GO), Merano (BZ), Pré Saint Didier (AO), Savigliano (CN), Stresa (VB) e Pomaretto (TO).

Tante le targhe speciali per Comuni e cittadini: a Rosalia Grillante e Francesco Tozzi la targa per l'impegno personale e la collaborazione, al comune di Castiglione di Sicilia della provincia di Catania la targa FederUnacoma, al Comune di Lanzo Torinese (TO) la targa UNPLI, al Presidente Leonardo Capitanio dell'ANVE la targa Associazione per essere in prima linea con le informazioni sul settore florovivaistico italiano ed europeo, targa per la banda musicale "Vincenzo Bellini" di Sinagra (ME), al presidente Marco Galliani dell'Associazione Culturale Ceserano, frazione di Fivizzano (MS), la targa per la pulizia del verde, al Comune di Bognanco (VB) la targa per il concorso "Lavatoi Fioriti", al Comune di Cetraro (CS) la targa per il progetto Orto didattico coordinato da Katia Esposito, a Danilo Bruni del Comune di Monte San Giovanni Campano (FR) la targa per la passione e l'impegno nel diffondere l'iniziativa: "Chi dice che è impossibile, non dovrebbe disturbare chi ci sta provando", a Francesca Cuva del Comune di Pettineo (ME) la targa per il laboratorio didattico "L'Orto di Carta", al Comune di Revò (TN) la targa per il progetto "Paese delle biciclette", la targa alla "Cooperativa Bagnini" del Comune di Cervia (RA), la targa per il Giardino Giapponese Privato di Alberto Castiglioni nel Comune di Anzola d'Ossola (VB), la targa per il progetto "Giardino di Martina" , in ricordo di Martina Beccaria, nel Comune di Bene Vagienna (CN), la targa per la Residenza Rada per il progetto Ortoterapia nel Comune di Gissi (CH), la targa per il Giardino Botanico Rea del Comune di Trana (TO), la targa per il Comune di Sinagra (ME) per il maggior numero di partecipanti alla premiazione, al Comune di Ardauli (OR) la targa speciale per l'originalità nelle decorazioni floreali, la targa speciale in memoria di Riccardo Todoli , curatore di "Cervia Città Giardino" e già assessore del Comune di Cervia (RA).

Numerosi anche i premi consegnati: a Varallo Sesia (VC) è stato assegnato il premio UNCEM; il premio municipio fiorito è stato vinto da Villar San Costanzo (CN); l'Albergo Beau Sejour di Etroubles (AO) si aggiudica il premio albergo fiorito, mentre Soverzene (BL) ottiene quello per la partecipazione dei cittadini e Ballabio (LC) il premio comunicazione. Tusa (ME) vince il premio per l'orto fiorito curato dalle Sorelle Minori di San Francesco all'interno del Convento dei Cappuccini; il premio Orto didattico viene vinto dalla Scuola dell'Infanzia L. Rizzo di Grado (GO) con il progetto "Happy Orto". Il premio Pollice Verde è stato assegnato a Ida Emma Lonati Frati, conosciuta come "Nonna Pupa" di Cernobbio (CO); Salvatore Guadagna di Ozegna (TO) vince il premio Casa Fiorita al terzo posto; al secondo posto Carla Demanega di Castello Tesino (TN) e al primo Piera Pozzo di Sordevolo (BI).
Particolare il momento della premiazione della scuola primaria G. Segantini del Comune di Arco (TN), vincitrice della categoria Scuola Fiorita, con tutta la classe sul palcoscenico a presentare il loro progetto "Giardino botanico con percorso sensoriale".

Cabella Ligure (AL) e Ingria (TO) hanno entrambi vinto la medaglia d'argento nel concorso europeo 2018 "Entente Florale" e hanno passato la bandiera del concorso Entente Florale ai comuni candidati per il 2019 Molveno e Fai della Paganella, tutti e due del Trentino.

Nel 2019 saranno Spello (PG) e Usseaux (TO) a rappresentare l'Italia al concorso mondiale "Communities in Bloom". Due paesi piccoli, l'uno nel cuore dell'Umbria, l'altro nella Valle di Susa, due realtà diverse ma altrettanto affascinanti. Spello ha vinto nel 2013 la medaglia d'argento nel circuito europeo, Usseaux ha vinto la medaglia d'argento nel 2014 sempre in quello europeo.

Mentre per il concorso europeo si candidano Fai della Paganella (TN) e Molveno (TN), due comuni turistici e molto attivi del Trentino, entrambi circondati da un paesaggio davvero incantevole.

Asproflor è l'unico partner italiano sia del concorso mondiale "Communities in Bloom" che quello europeo "Entente Florale".

L'entusiasmo e il coinvolgimento dei singoli comuni danno una crescente e migliorata visibilità alla nostra nazione, che per il turismo internazionale è il giardino fiorito di sempre. Il 2019 rivedrà tanti paesi e città che parteciperanno nuovamente nell'intento di arricchire le proprie comunità per diventare più accoglienti e quindi attraenti per i suoi abitanti.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium